Lasciali sporcare! Ecco perché le attività disordinate e caotiche sono importanti per la crescita

I lavoretti online sembrano sempre pulitissimi, ordinati, bellissimi. Eppure quando poi li proponiamo ai bambini il risultato è uno solo: la casa finisce sottosopra, i vestiti si sporcano irrimediabilmente e le opere d'arte realizzate, beh, non sono - ecco - belle. Sono carine, tutt'al più!

Ma il risultato non è importante. Frase fatta? Sì, ma veritiera. Perché il gioco disordinato e la creatività caotica sono importantissimi per la crescita, ed è fondamentale lasciare che i bimbi e le bimbe si sporchino. Il disordine creativo è infatti un passaggio fondamentale: ecco perché.

È un'esperienza sensoriale

Il gioco disordinato con colori e materiali diversi innanzitutto è un'occasione per sperimentare stimoli sensoriali diversi. Rispetto ai giochi e alle attività che coinvolgono la precisione e la coordinazione, infatti, i lavori più manualmente caotici permettono ai bimbi e alle bimbe di fare esperienza del mondo attraverso il tatto, percependo al meglio le consistenze, le superfici e le fattezze di ciò che hanno di fronte.

Prendiamo la pittura a dita: i bambini sentono direttamente sui polpastrelli la consistenza gommosa o viscida dei colori, ma anche la durezza della superficie e la finitura dei fogli.

pexels-tháºng-lê-7014498.jpg

E se si utilizzano colori commestibili, ad esempio, ad essere coinvolto sensorialmente è anche il gusto.

Stimola la fantasia

Non avendo regole, le regole vengono messe a punto direttamente dai bambini, che le inventano via via che si impegnano nell'attività. Un modo davvero utile e coinvolgente per mettere in circolo fantasia e creatività.

Aiuta il problem solving

Anche se di primo acchito si potrebbe pensare il contrario (associando il gioco disordinato all'assenza di pensiero e di strategia) impegnarsi in attività più caotiche, con colori e materiali che sporcano e che lasciano traccia, mette i bambini nella condizione di doverli valutare. Questi colori (ad esempio) sporcano? Sono liquidi oppure più solidi? Come si può fare per ottenere qualcosa di bello? Cosa succede a mescolare ciò che abbiamo a disposizione?

pexels-photo-5727950.jpeg

È rilassante

Anche i bambini e le bambine sentono lo stress e l'ansia quotidiana. Non dobbiamo sottovalutarlo! Per far fronte a queste emozioni negative, per esplorarle e per calmarsi in maniera naturale ma efficace, i bimbi possono dedicarsi al gioco disordinato, senza preoccuparsi di non sporcarsi e di non fare casini. Questo tipo di attività, infatti, è molto rilassante e diventa anche un modo per sfogarsi fisicamente facendo esplodere le emozioni verso l'esterno.

Qualche idea

Il gioco disordinato non è però solo artistico. Si possono realizzare disegni astratti con tanti colori diversi, certo, ma è consigliato anche uscire all'aperto e giocare con il fango, giocare con la pasta e il cibo (nel caso dei bimbi più piccoli) e tutto ciò che non è perfettamente organizzato e ordinato. Deve esserci insomma sempre spazio per un po' di disordine e di "sporcizia"!

Ti potrebbe interessare anche

Maialino origami: come piegare la carta per realizzare un piccolo animale
“Fare per crescere”, una collana di libri sui laboratori con il Metodo Munari
Festeggiare San Patrizio con i bambini
I quadri MINIzoo, opere tattili per bambini per giocare e imparare
Idee di gioco e arte con le mani!
Come decorare le uova a Pasqua con i bambini
Risorse digitali creative per bambini grandi e ragazzi
Visitiamo i musei da casa!
Arte con i bambini: giocare con il bianco e nero
Le migliori macchine fotografiche per bambini
5 lavoretti di Natale Montessori
5 lavoretti di Natale da regalare

Sara

sara.png

Cecilia

Untitled_design-3.jpg