Attività quotidiane con la musica per stimolare creatività, concentrazione e autostima

La musica è un grandissimo stimolatore. Non a caso non è più bizzarro trovare future mamme con le cuffie sul pancione che tentano di fare ascoltare Mozart ai bambini che portano in grembo. Sono molti gli studi che mostrano che la musica (ascoltata o eseguita) aiuta i bambini a sviluppare autostima, creatività, abilità sociali, concentrazione… E da adulti sappiamo bene il potere benefico della musica, che ci aiuta a rilasciare lo stress, a rilassarci, a emozionarci…

Pensiamo dunque ai benefici della musica sullo sviluppo dei bambini! E come fare per includerla quotidianamente nella crescita? Proponendo attività semplici e godibili che tuttavia sappiano rendere la musica un elemento importante e imprescindibile nella vita di ogni giorno.

Attività quotidiane con la musica per stimolare creatività, concentrazione e autostima: come includere la musica nella vita di ogni giorno per una crescita armonica

Ascoltiamo la musica mentre disegniamo

Disegnare è un’attività praticamente quotidiana. I bambini almeno una volta al giorno - tendenzialmente - prendono in mano matite, pastelli, pennarelli e compagnia bella ed esprimono la loro creatività su un foglio. Mentre lo fanno approfittiamone e accendiamo la musica. Possiamo lasciarla in sottofondo, molto naturale, oppure, ancora meglio, utilizzarla come spunto: cosa ci ispira la musica classica? E quella di David Bowie? Come scorre sul foglio la matita mentre ascoltiamo della musica pop?

Leggiamo dei libri musicali

Ci sono moltissimi libri dedicati alla musica, per scoprire ogni sua forma. Come questi di cui vi avevamo parlato, per scoprire quella classica attraverso la musica, le parole e delle bellissime illustrazioni.

Suoniamo uno strumento

Per i bambini che lo desiderano e che mostrano una particolare inclinazione o un particolare interesse nei confronti di uno strumento, imparare a suonarne uno è un’ottima idea. E qui vi spieghiamo i 10 motivi per cui regalare uno strumento musicale è un’ottima idea.

Giochiamo a “Sarabanda casalingo”

Ricordate Sarabanda? Possiamo replicarlo a casa. Ognuno canticchierà a bocca chiusa una canzone, e gli altri membri della famiglia dovranno indovinarla!

Creiamo degli strumenti musicali di riciclo

In un giorno di pioggia in casa possiamo giocare con i bambini a costruire degli strumenti musicali con ciò che abbiamo in casa. Possiamo usare dei vecchi tappi in alluminio in una scatola, fare una chitarra con i Lego, usare bottiglie di plastica riempite di riso per fare delle maracas, sfruttare le vecchie pentole e i mestoli… E fare un concerto tutti insieme!

Incoraggiamo le “scenette”

I bambini spesso vogliono fare delle “scenette”, ovvero dei mini concerti in cui recitano, cantano, ballano… Incoraggiamole e rendiamole serie, con gli abiti adatti, i microfoni e un bel palco creativo.

Balliamo

Ballare, ballare, ballare! Un’attività perfetta, perché stimola l’orecchio musicale, allena il senso del ritmo, fa stare in movimento, fa sfogare, rilassa… Prendiamo dieci minuti al giorno per divertirci ballando, scegliendo ogni giorno una musica differente, dando la possibilità ad ogni membro della famiglia di proporre una canzone!

Ti potrebbe interessare anche

Abbracciamo il gioco disordinato e i nostri bambini cresceranno meglio
Troppi giocattoli influenzano negativamente creatività e concentrazione
9 regali alternativi per bambini
Yamaha Music Club, i benefici della musica per i bambini
10 abitudini quotidiane che migliorano la vita
Giochi di famiglia per favorire il legame e scacciare i cattivi pensieri
Le canzoncine in inglese per bambini per imparare la lingua
Canzoncine, musica classica, pop: tutta la musica fa bene ai bambini
La musica illimitata, per vivere momenti di relax solo per noi
Giocare alle misure e alle frazioni con Maria Montessori
L’esperimento dell’oceano in bottiglia
Little Pier, il concerto per bambini a Roma il 24 settembre
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg