Serve un aiutino?

Logicamente quando si lavora tutta la settimana per otto ore il week end si dedica non certo alla palestra ed al centro benessere (purtroppo) ma a quelle attività che, non si sa bene per quale legge non scritta, spettano sempre a noi donne: pulizie, stiro, lavatrice, spesa, varie ed eventuali.
Ma c'è anche un modo carino e divertente (rendiamo il male il minore possibile) di sfaccendare in casa, Cucciola è uno di quelli. Lei è un po' aiutante ed un po' stalker nel senso che ti segue come una piccola ombra, ti smusetta le caviglie poi si alza su due zampe in posizione "omino"
-Cosa stai facendo che non ci arrivo?
-Amore sto pulendo qui, cosa devi vedere?
Poi è tutto uno smusettare, annusare, rosicchiare (!), tafanare e un andare avanti ed indietro
-Questo cos'è?
-Cos'è topina? E' un rotolo di panno carta, aspetta che lo appoggio qui che devo pulire lì sotto
-Mio... corro
-No lascia lo scottex torna qui lo srotoli... ecco infatti... lo srotoli tutto
-Mi coccoli?
- Aspetta ho le mani bagnate
Smusettata sulle caviglie
-Adesso mi coccoli?
-Aspetta ho le mani bagnate
-Adesso? Adesso?
e con il gesto tipo "scavatina" mi graffia le pantofole per chiamarmi
-Dimmi, un attimo!
-Grazie sgrugnami tutta... mmmm... bacini mamma
e ti lecca le mani per ringraziarti
-Questa bacinella? Vuota... io ci entro. La scopa? Io le stacco un po' di peli. Paura scappo...
-Amore vai di là che il rumore dell'aspirapolvere è pauroso ... ok adesso è spenta puoi tornare
-E' spenta, adesso la spacco, non ho più paura, ti prendo e ti rosicchio il filo
-Molla, molla il filo, cazz...
Poi arriva lui:
-Ciao come va?
-Stiamo pulendo... almeno ci proviamo
-Questo filo rosicchiato? Questi pezzi di scottex? Qui c'è un marasma da paura...
-Ci stiamo lavorando però se preferisci far andare le mani piuttosto che la bocca un aiutino è ben accetto
-Mmmmm
E mentre provi a ricomporre casa in modo che abbia una parvenza di ordine almeno superficiale ed apparente lei...
-Anche io faccio, questo è sporco di piscia appena fatta la butto
-No amore non buttarla fuori, aspetta te la cambio tra poco
E vedi lei che è entrata nella sua gabbietta e scava e butta fuori tutti i truciolini di pellet (che usiamo come lettiera) sporchi e bagnati di pipì
-Mia casa, mie pulizie, io scavo, questa è pisciata non mi piace
Poi riannusa, poi riscava poi la spinge al bordo e la butta fuori
-Cucciola, un attimo lo faccio io
Lei salta fuori, si scrolla di dosso i rimasugli di bricioline di pellet e fieno poi ti guarda
-Dai la puliamo bene mi aiuti?
E mentre cerchi di pulire ti mette il musino sotto la mano
-Una coccolina? Brava Cucciola, quanto bene! Grazie quanti bacini!
-Si sono proprio Brava Cucciola
La sera super nanna perché stanchi delle faccende un riposino e una russatina sono rigeneranti!

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna