BeMyBuddy, il baby monitor che rivoluziona la categoria

Periodo natalizio, primi pensieri sui regali di Natale, che spesso sfociano nell’indecisione e nella paura di non trovare quello che fa al caso dei nostri cari.

Quando ci sono di mezzo nuovi bebè, tuttavia, possiamo andare sul sicuro: i regali utili e sfruttabili sono quelli più apprezzati dai neo genitori. Noi di mammapretaporter amiamo sempre sfogliare il catalogo di Miniland Baby, azienda spagnola leader nel campo degli accessori tecnologici e pratici per i bimbi: troviamo sempre qualcosa che fa al caso nostro in quel momento!

E per queste vacanze di Natale abbiamo giusto giusto trovato il regalo perfetto per le nostre amiche mamme e per i loro bambini: conoscete BeMyBuddy? Siamo certe che anche voi troverete questo accessorio quanto di più utile per una nuova famiglia!

Ecco BeMyBuddy, il baby monitor che rivoluziona la categoria: il regalo di Natale per le mamme e i bebè

BeMyBuddy: letteralmente, “Sii il mio amichetto”. Un nome insolito per un baby monitor, ma quando capirete di cosa si tratta vi renderete conto che non c’è denominazione più adatta! 

Già, perché la rivoluzione di BeMyBuddy sta nel design innanzitutto: i ricercatori di Miniland Baby hanno infatti deciso di incorporare il solito e usuale baby monitor all’interno di una volpe di peluche tutta da coccolare. Insomma: il walkie talkie non è più solo l’aggeggio appoggiato al comodino, ma è l’animale pupazzo che d’ora in poi dormirà accanto al vostro bambino.

In cotone organico pensato apposta per non essere in alcun modo pericoloso per i piccoli, BeMyBuddy si presenta come una volpe in grado di registrare i suoni della cameretta per riportarli ai genitori (è presente però anche l'alternativa a forma di elefantino). E non è finita qui. Eh no: BeMyBuddy è davvero unico al mondo, poiché permette, oltre che di fare ascoltare al piccolo suoni della natura, musiche rilassanti e ninna nanne, di registrare le voci dei genitori, i loro suoni e le loro rassicurazioni, in modo che il bebè li abbia sempre vicino.

Tutto questo grazie agli altoparlanti nascosti all’interno della volpe e all’app eMyBabycollegata a BeMyBuddy: i genitori la potranno scaricare sul loro smartphone e controllare tutto ciò che BeMyBuddy permette di fare, dal “semplice” ascolto della nanna del piccolo alla diffusione nel lettino delle musiche di cui parlavamo, inclusa la voce dei genitori precedentemente registrata. Il tutto attraverso un innocuo sistema bluetooth da remoto. Potete scaricarle nella versione Apple o Android 

L’idea dietro alla tecnologia di BeMyBuddy non è solo quella di rassicurare il bimbo facendolo sentire più vicino a mamma e papà. Altrettanto importanti sono l’apporto positivo allo sviluppo cognitivo che può portare l’utilizzo del device (si possono registrare le favole preferite, oppure fare ascoltare la musica classica, giustamente ritenuta importantissima per lo sviluppo neurologico) e la stimolazione dei sensi, in particolare tatto ed udito (mai sperimentati attraverso un baby monitor).

Oltre che utile quotidianamente grazie alla sua funzione “usuale” di baby monitor, BeMyBuddy è quindi perfetto per quei momenti durante i quali si vorrebbe essere con il proprio piccino ma non è è possibile: la voce dei genitori registrata serve infatti proprio a fare sentire la loro presenza anche in caso di assenza fisica, permettendo al bambino di sentirsi sempre davvero al sicuro e protetto.

Ti potrebbe interessare anche

Little Pier, il concerto per bambini a Roma il 24 settembre
Quando l’estetica passa dalla natura
Gelato alle more
I bambini e l’apprendimento delle lingue
Gelatine di frutta con l'estrattore
Gelato al pistacchio
Pappa di sogliola
La prima torta in bicchiere per lo svezzamento
Ghiaccioli al latte di mandorla
Ghiaccioli sfiziosi
Andare in vacanza fa bene ai bambini
Latte di canapa

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter