Il concetto del continuum

Oggi parliamo del concetto del continuum e della donna che per la prima volta ne ha parlato, Jean Liedloff. Ci racconta la sua storia Licia Negri nel suo libro Lasciati Abbracciare, edito da Mental Fitness Publishing.

"Una donna coraggiosa, non convenzionale, illumi- nata. Il suo libro ha ispirato milioni di genitori che grazie alle sue parole hanno potuto conoscere un modello educativo diverso, apprendere dei suggeri- menti pratici per massimizzare il benessere del bambino e quindi godersi appieno la maternità (e la paternità). Non avendo purtroppo fatto in tempo ad ascoltarla in qualche convegno (è scomparsa nel 2011), ho letto il suo libro e ascoltato i suoi messaggi grazie alle interviste pubblicate su youtube.


Jean Liedloff nasce a New York nel 1926. Come per molte ragazze dell'alta borghesia di Manhattan, la sua vita era piena di possibilità; purtroppo fu però privata precocemente degli affetti. Già a 25 anni, dopo la scomparsa dell'adorata nonna, era in Europa, dove grazie a referenze dell'élite newyorkese poté viaggiare tra teste coronate, divi del cinema e high-society dell'epoca. Di intelligenza vivace, Jean Liedloff imparò da autodidatta diverse lingue, lavorò come modella per Vogue Francia e occasionalmente come traduttrice. Affascinata e desiderosa di conoscere il mondo, si accodò a diverse spedizioni per la ricerca di diamanti in Venezuela ("non certo per i diamanti"), dove passò più di due anni e mezzo fra le tribù aborigene.


Tornata a New York, la sua storia attirò molta attenzione (venne chiamata in vari programmi televisivi) soprattutto fra i cosiddetti intellettuali dell'epoca, che si chiedevano che cosa una donna non di certo acculturata (non aveva neanche un diplo- ma) potesse avere di così interessante da raccontare. Jean rispondeva, per nulla risentita, che il suo stato di ignoranza (accademica) permet- teva alla propria mente di rimanere libera, e quindi di poter osservare e imparare dalla cultura degli Indio senza condizionamenti. Durante quegli anni, diventò amica del direttore di Paris Review, che la inco- raggiò a scrivere un libro. Dalla diretta esperienza a contatto con due tribù, gli Yequana e gli Sanema, maturò una visione della natura uma- na decisamente illuminata... e nacque anche il suo libro-capolavoro: The continuum concept. Switch!

Finalmente la signora Liedloff non fu più additata come una vacua biondina con il capriccio dell'Amazzonia e iniziò ad essere reputata una stimata autrice, rispettata dal gotha culturale dell'epoca. Per gli amanti dei Beatles: persino il leggendario John Lennon dichiarò di trovare, leggendo le sue parole, un profondo conforto e intime veri- tà. The continuum concept è un trattato sulla natura umana che pone enfasi su quella primissima fase di vita del bambino che viene chiamata "in arms phase" (letteralmente, "fase tra le braccia" o, semplicemen- te, "in braccio"). Sorprende che questo periodo tanto importante nella vita di un essere umano sia stato compreso e descritto da una donna personalmente privata di quell'intima connessione con la madre che, quando viene vissuta, ha la capacità di rassicurare e trasmettere la sensazione di essere stati voluti e di meritarsi di stare al mondo. Attraverso il suo libro, Jean Liedloff ha incoraggiato milioni di mamme a seguire i chiari insegnamenti della Natura e fino alla fine dei suoi giorni ha supportato con consulenze migliaia di genitori.
Grazie, Jean."

Licia Negri, Lasciati Abbracciare, Mental Fitness Publishing

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna