Sesso in gravidanza, le domande e le risposte

Argomento delicatissimo, il sesso in gravidanza. Oppure no? Diaciamo che, anche se le mamme il più delle volte hanno timore ad affrontare il discorso perché hanno paura che si tratti di un comportamento che possa fare male al bambino, il nostro corpo è molto forte, così come quello del piccolo, e quindi non dovrebbe esserci alcuna paura (in caso di gravidanza fisiologica). Ma se avete ancora dei dubbi, siamo qui apposta per scioglierveli, analizzando le domande più comuni e spiegandovi per bene quali (non) sono i rischi del sesso durante i nove mesi di una normale gestazione.

Sesso in gravidanza, le domande e le risposte: tutto quello che c'è da sapere su un argomento che per fortuna non è più un tabù

La prima, semplicissima domanda? Naturalmente “posso avere rapporti sessuali mentre sono incinta?”. Bene, la risposta è molto semplice: tendenzialmente sì. In realtà è una domanda che non si pongono solo le future mamme, ma anche i futuri papà, che non vivendo in prima persona il corpo che cambia hanno un po' paura di questo sconosciuto. Tuttavia non c'è alcun bisogno di avere paura: il sesso in gravidanza è possibile praticamente per tutti i nove mesi, fino al momento della rottura delle acque, quando la gravidanza è fisiologica, e cioè senza problemi. 

Ciò che allarma i genitori solitamente è la “paura di fare male al bambino”. Ecco, smontiamo il mito: facendo l'amore non potete fare male al vostro bimbo, in nessuna posizione, poiché il tappo mucoso che chiude la cervice, insieme al sacco amniotico e ai muscoli uterini, serve proprio a proteggere il piccolo dalle infezioni e dagli attacchi esterni. E, no, nemmeno l'orgasmo lo ferisce. Anzi: potreste sentire il piccolo muoversi un po' di più, ma non sarà a causa del fatto che “ha sentito”; semplicemente, l'aumento dei battiti del vostro cuore lo renderà un po' più attivo.

Certo, ci sono alcune situazioni che suggeriscono che forse sarebbe meglio evitare i sesso, ma sono eccezionali e soprattutto vanno discusse con il ginecologo. Ad esempio, episodi di sanguinamento, ma anche dolori addominali e crampi, un'anamnesi storica delicata, un caso di placenta previa... Insomma, se il medico vi dirà di evitare il sesso lo farà per precauzione e voi lo dovrete seguire alla lettera.

Nel caso in cui, invece, una gravidanza è tranquilla il sesso non è solo possibile, ma anche consigliato, dal momento che psicologicamente è assolutamente un toccasana (per la donna ma soprattutto per il benessere della coppia), e fisicamente i rilascio di endorfine e serotonina non può che giovare. E poi, se ci pensate, sarà il sesso più bello della vostra vita: non avrete quelle preoccupazioni che solitamente avvolgono il sesso durante tutta l'età fertile, e cioè il timore di restare incinte o, al contrario, l'ansia di provare a cercare un bambino (che a volte fatica ad arrivare).

Potrebbe darsi, addirittura, che il sesso vi piaccia molto più di prima: un po' saranno gli ormoni ballerini, un po' il fatto che il sangue che affluisce maggiormente ai vostri genitali li renda più sensibili. Oppure vi farà più schifo del solito, sempre per lo stesso motivo: ogni futura mamma la vive alla sua maniera, ma non c'è bisogno di preoccuparsi delle proprie, differenti sensazioni.

E, per lo stesso motivo (ormonale e fisico), potreste sentirvi molto più in vena di fare l'amore, o al contrario (è molto usuale) proprio non ne avrete voglia: un po' le nausee, un po' la stanchezza, un po' il dolore al seno. Il calo della libido non è affatto qualcosa di cui preoccuparsi: tranquille, la voglia tornerà.

Allo stesso modo, potrebbe essere il vostro partner a fare esperienza di un calo del desiderio, soprattutto nel terzo trimestre: non per il vostro aspetto fisico (agli uomini spesso piacciono le donne incinte!), ma piuttosto per il timore di ferire te o il bambino (timore infondato, ora lo sappiamo, ma psicologicamente presente).

Bene. Se però, come potrebbe benissimo accadere, vi sentite forti, energiche e soprattutto vogliose, non tiratevi indietro. Anzi: provate nuove posizioni! Quelle vecchie e solite potrebbero non risultare più comode per voi. Quindi via al cucchiaio, allo stare voi sopra, ai mobili improbabili. Divertitevi, e anche il bambino ne gioirà!

Ti potrebbe interessare anche

Le paure delle mamme sul sesso quando si è incinta
La ricetta dell'olio per massaggi erotici
La vita sessuale dopo il parto

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna