Piccoli e bellissimi libri per imparare la musica classica

Avvicinare i bambini alla musica classica è possibile sin dai primi anni. Non pensiamo sia una musica per adulti: la musica classica arriva a tutti, anche ai più piccoli. Anzi, soprattutto a loro, che stanno scoprendo il mondo e che ascoltano queste meravigliose note (che magari noi fatichiamo a comprendere o ad apprezzare fino in fondo) per la prima volta, con la mente e le orecchie sgombre, cogliendo tutte le emozioni che la musica sa dare.

Per fare conoscere la musica classica ai bambini ci sono molti modi, e di certo l’ascolto è il primo passo. Teniamola sempre in sottofondo in casa, oppure in macchina, e sproniamoli a ballare e ad esprimere ciò che sentono ascoltando queste note!

Un altro metodo è quello di dedicarsi a letture che li immergano subito e attraverso un linguaggio adatto a loro nella musica classica. Come con questi piccoli libri, deliziosi, che noi consigliamo a tutti! (E sono un bellissimo regalo, no?).

Piccoli e bellissimi libri per imparare la musica classica: la musica classica per bambini passa anche attraverso queste letture di Emilie Collet

Noi abbiamo scoperto questi libri sulla musica classica per bambini con “Il mio piccolo Beethoven”. Da lì abbiamo scoperto un’intera collana dedicata ai principali e più conosciuti compositori di musica classica della nostra storia, e insieme ai bambini abbiamo scoperto un mondo.

Il mio piccolo Beethoven”, quindi, è solo uno dei libri. Ci sono anche “Il mio piccolo Beethoven”, “Il mio piccolo Bach” e “Il mio piccolo Mozart”. Tutti sono scritti da Emilie Collet con le illustrazioni della bravissima Séverine Cordier.

71jDZ+vHAJL.jpg

La caratteristica è questi libri sono libri sonori, una feature imprescindibile quando parliamo di musica, no? I bimbi in questo modo possono conoscere la storia dei quattro compositori leggendo brevi testi che introducono loro la storia dei brani e il loro spirito e vedendo direttamente le vicende attraverso le illustrazioni.

Tutti e quattro i libricini sono composti da sei brani, uno ogni due pagine, da leggere, da imparare a memoria e da guardare.

81qM+qwr-0L.jpg

Dopodiché si passa all’ascolto degli estratti delle opere (la musica parte azionando un semplicissimo chip tra le pagine e esce da piccolissime casse posizionate sui fogli - è divertentissimo per i bambin): per Vivaldi abbiamo “Le quattro stagioni”, “Concerto per mandolino” e “La follia” (tra le altre); per Beethoven “Per Elisa”, “Concerto per violino in re maggiore”, “Minuetto in sol maggiore” e l’“Inno alla gioia”; per Bach “Suite per violoncello n.1”, “Preludio n.1” e “Corale”; e infine per Mozart “L’alfabeto”, la “Marcia turca”, “Piccola serenata notturna” e “Sonata facile”.

È bellissimo leggere queste storie la sera e addormentarsi con il suono degli estratti della musica classica per bambini in sottofondo, come una ninna nanna!

71BIaJydayL.jpg

Ti potrebbe interessare anche

"Il temporale", un libro per amare la pioggia!
“Giochi filosofici” con i bambini!
Quante famiglie!
7 libri per imparare ad apprezzare la matematica
“Leggimi”, l’App gratuita che facilita la lettura a chi è dislessico
Un bellissimo libro per bambini contro la noia
“Tutte le prime volte”, libro perfetto per la festa del papà
La libreria frontale Montessori
8 libri montessoriani per genitori
9 libri sulla pedagogia steineriana
“La via del metodo analogico”, il libro di Camillo Bortolato
"Autoritratti", un libro carinissimo per sperimentare la creatività su se stessi

Schermata 2018 06 15 alle 12.36.52

 

 

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter