Gli sport estivi per bambini: la vela

Dopo avervi parlato degli sport estivi in generale prima e della canoa poi, oggi vi presentiamo un altro sport tipicamente estivo, che ci piace tanto quanto gli altri poiché permette ai bambini di provare qualcosa di nuovo, di sviluppare nuove competenze fisiche e di passare del tempo di qualità all'aria aperta, a contatto diretto con l'acqua: la vela!

Ne abbiamo parlato con Gianluigi, responsabile del Centro Vela di Cerro di Laveno Mombello (VA).

Gli sport estivi per bambini: la vela

Quando consiglierebbe di cominciare con la vela? Qual è l’età più appropriata?

Si può iniziare dai 6 anni compiuti. L’età dipende dal grado di autonomia e precocità del ragazzo. Normalmente dagli 8 anni in su tutti possono proficuamente fare un corso di vela. I bambini di 6/7 anni che chiedono ai loro genitori di andare in barca, di solito sono molto ricettivi.

È uno sport solo estivo o c’è la possibilità di allenarsi poi anche in altri periodi?

Per l’iniziazione la stagione estiva (vacanze scolari) è l’ideale. I ragazzi che vogliono proseguire facendo agonismo si allenano in tutti i periodi dell’anno.

Quali sono i benefici per i bambini?

Molteplici. In particolare la vela è molto indicata per migliorare l’autostima, la capacità decisionale, la capacità di osservazione dell’ambiente circostante, l’equilibrio e la coordinazione. Ogni ragazzo ha la sua barca che governa in completa autonomia: gli istruttori stanno su dei gommoni di appoggio. Salvo rare eccezioni (uscite scolastiche, tour dimostrativi, ecc.) sono da evitare dei corsi dove i ragazzi vanno su barche di gruppo (cioè sono più di 1 o 2 per imbarcazione).

E, infine, i corsi si svolgono anche in maniera giocosa o sono molto tecnici? Come si svolgono?

L’apprendimento della vela viene fatto in modo induttivo e progressivo. La teoria viene ridotta al minimo (max 2/3 minuti) l’apprendimento avviene praticando lo sport ed imparando divertendosi. Il gommone con l’istruttore si avvicina di volta in volta alle varie imbarcazioni dando indicazioni e consigli per la migliore navigazione. Si cerca di stare in acqua il più possibile.
Si inizia con percorsi più semplici, che man mano diventano più complessi. L’allievo ha sempre la sensazione di sapere manovrare la barca sia all’inizio che quando il grado di difficoltà aumenta, trovando una continuità di apprendimento.

Volete segnalarci i vostri corsi per bambini?

I nostri corsi per bambini e ragazzi si svolgono tutte le settimane (dal lunedì al venerdì) nel periodo estivo: da giugno a settembre. I prossimi corsi con disponibilità di posti sono in agosto dal 7 all’11, dal 14 al 18 e dal 28 agosto al 1 settembre. In quest’ultima settimana c’è la possibilità di fermarsi a dormire (settimana azzurra - all inclusive). Date un'occhiata al nostro sito per contattarci!

Ti potrebbe interessare anche

Giocare alle misure e alle frazioni con Maria Montessori
L’esperimento dell’oceano in bottiglia
7 spunti per l’arrampicata in casa
L’importanza di farli giocare nel fango
Gli sport estivi per bambini: la canoa
Gli sport estivi per bambini
L’intelligenza passa dalle pozzanghere di fango
Il gioco della lotta è un gioco sano che fa molto bene!
8 giochi Ikea da fare all’aperto
8 libri sull’educazione all’aperto
I giochi per bimbi tra 3 e 6 mesi

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter