Come realizzare i pennelli più naturali del mondo

Oggi vi presentiamo un progetto che incarna tantissimi punti a cui noi di mammapretaporter teniamo: lo stare all’aria aperta, la naturalezza dei materiali e la creatività alternativa! Sono tutti aspetti fondamentali della vita del bambino, che per crescere sano, aperto, intelligente e indipendente ha bisogno di spendere quanto più tempo possibile nella natura, di esercitare a ruota libera la sua fantasia e di acquisire tutte le competenze per essere indipendente nella vita.

Ecco come realizzare i pennelli più naturali del mondo: con rametti, foglie, fiori e colori potrete creare degli strumenti da disegno alternativi e meravigliosi

Come? Innanzitutto andate a fare una passeggiata con i bambini, uscendo un attimo dal grigiore della città: camminate, giocate, cantate e divertitevi, e mentre approfittate del benessere infuso da Madre Natura fate un gioco con i bimbi. Gioco semplicissimo: raccogliete tutto ciò che potrebbe trasformarsi in pennelli e strumenti da disegno.

La base naturalmente saranno dei rametti, più o meno spessi e più o meno lunghi, ma di base possiamo affermare che trenta centimetri sarà la misura ideale.

Dopodiché passate a raccogliere il materiale per creare le setole: già qui la fantasia potrà navigare libera, e i bambini potranno divertirsi a individuare tutto ciò che potrà trasformarsi in pennello, cercando di variegare il più possibile in modo da avere poi il maggior numero di texture.

La texture infatti sarà data dalla trama delle “setole”: i fiori daranno un risultato a piccole macchie, i rametti di pino “a onde”, l’erba “a righe”, le foglie a campiture più piene.

Una volta a casa (ma anche direttamente nel bosco: chi ce lo vieta?) armatevi di elastici e insieme ai bimbi legate i mazzetti di fiori, foglie, rami, piume ed erette sulle estremità dei rametti. Anche questa con gli elastici è un’attività molto utile e interessante: maneggiarli aiuta i bambini ad esercitare la manualità più fine, e vi assicuriamo che è un gioco che a loro piace moltissimo, concentrandoli e impegnandoli a lungo.

Ed ecco pronti i pennelli!

(foto 1 http://www.applegreencottage.com/2016/03/DIY-nature-paint-brushes-kids.html)

Ora è tempo di sfoderare i colori: utilizzatene di naturali, magari fatti in casa (http://www.mammapretaporter.it/educazione/gioco-stimoli-mb/come-creare-colori-fatti-in-casa?highlight=WyJjb2xvcmkiXQ==). Meglio ancora: realizzate quelli con le spezie per assicurare ai piccoli un’arte sensoriale e davvero, davvero completa (http://www.mammapretaporter.it/educazione/gioco-stimoli-mb/come-dipingere-con-le-spezie-per-un-arte-sensoriale?highlight=WyJjb2xvcmkiXQ==).

Lasciate quindi galoppare la fantasia e la creatività dei bimbi: un colore alla volta oppure mischiati, un pennello solo oppure più texture mescolate a formare opere davvero astratte, disegni realistici o macchie di colore…

(foto 2 https://www.instagram.com/p/3IZb-DmFm6/)

E la sciate che insieme ai pennelli e ai fogli si sporchino anche loro: l’esperienza si farà totale, estatica e creativa al massimo!

(foto 3 http://www.messylittlemonster.com/2015/07/stick-craft-nature-paintbrushes.html)

Ti potrebbe interessare anche

“Questa (non) è matematica”
L’action art per bambini, ovvero Jackson Pollock completamente rivisitato
Disegnare con il sale, una pittura spessa e divertente
8 modi per giocare con gli acquerelli
La mostra di Chagall alla Permanente di Milano
Ricalcare le cortecce
The Australian Breastfeeding Project
L’esperimento dell’oceano in bottiglia
“Giro giro tondo”, la mostra di design per bambini in Triennale
Al Mudec la Klimt Experience, per un’esperienza artistica totalmente immersiva
Le smagliature sono arte, non nascondiamole
Le immagini tenere e deliziose di Sora Ceballos

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter