Come creare il quadernone dei giochi per andare al ristorante

Andare a cena fuori con il pargolo al seguito può diventare molto stressante, a patto di saper gestire la situazione con intelligenza e organizzazione. Cosa fare allora per fare in modo che il piccolo non si annoi per tutto il tempo? Il quaderno dei giochi può essere una soluzione pratica, divertente e molto tattica in queste circostanze.

Ecco allora cos’è il quaderno dei giochi per andare fuori a cena: un gioco semplice e creativo per tenere impegnato il bambino durante una serata al ristorante!

Quante volte vi capita di andare a cena e vedere bambini che scorrazzano liberi fra i tavoli o che se ne stanno seduti con alla mano telefoni o tablet che i genitori danno loro pur di vederli stare buoni? Niente di più sbagliato, l’educazione, anche fuori casa, è la regola e nemmeno assuefare i piccoli con oggetti tecnologici va bene: bisogna trovare qualcosa di più stimolante, creativo e soprattutto adatto a un bambino. Detto, fatto!

Il quaderno dei giochi è una soluzione perfetta in questi casi; tiene il bambino impegnato, non lo fa annoiare ma anzi, lo diletta con attività stimolanti e creative. Ma che cos’è questo quaderno dei giochi? È una sorta di kit portatile che all’interno di un quaderno contiene tutto l’occorrente per far giocare il piccolo anche in un luogo come il ristorante.

Potete anche crearne uno voi personalizzato per il vostro bambino, senza spendere grandi cifre in negozio. Quello che conta è che il quaderno sia poliedrico e contenga diversi giochi e strumenti tra cui il bambino possa scegliere in libertà.

In genere il quaderno dei giochi contiene:

- Fogli bianchi e pennarelli per colorare

- Formine colorate di numeri o geometrie

- Macchinine con la pista disegnata e colorata su un foglio

- Dinosauri con paesaggi disegnati sul foglio

-Mini bambole

- Piccoli giochi a incastro

- Dischi colorati

Queste sono solo alcune tipologie di giochi che potete includere nel quaderno perché ognuno può scegliere i contenuti anche in base alle preferenze del bambino. Quello che conta è che tutto sia organizzato al meglio all’interno del quaderno e per farlo è fondamentale la scelta dei pezzi per assemblare il quaderno.

È consigliabile scegliere un quadernone ad anelli robusto in cui inserire degli scomparti, di stoffa o anche di plastica, che possano essere richiudibili con una zip. In questo modo i giochi resteranno sempre al loro posto, saranno facili da tirare fuori e da rimettere a posto all’occorrenza.

La redazione di mammapretaporter.it 

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna