I principali tipi di alghe e le loro proprietà

Sono un alimento base dell'alimentazione orientale, ma dovremmo inserirlo nelle nostre tavole e abituare i bambini a consumarle fin da piccoli, già dallo svezzamento: le alghe sono infatti ricche di vitamine, minerali e antiossidanti.

Ecco i principali tipi di alghe che possiamo trovare (generalmente nei supermercati bio), le loro proprietà e i loro usi: 

Kombu

Si può aggiungere ai legumi e alle verdure di lenta cottura perché rende i primi più digeribili e fa cuocere più velocemente le seconde. Il glutammato
in essa contenuto aiuta ad ammorbidire i legumi in fase d'ammollo; dopo l'uso possiamo farle essiccare nuovamente per poi riutilizzarle. È ricca di iodio, fondamentale per il benessere della tiroide e la regolazione del metabolismo. Utilizziamola tranquillamente già dai primi mesi dello svezzamento.

Kanten (agar agar)

La nominiamo perché da essa deriva l'agar agar: un eccellente gelificante che possiamo trovare in scaglie o in polvere, fondamentale per creare meravigliosi budini, gelatine e torte fredde; sostituisce alla perfezione un addensante! Se l'agar agar è in polvere, utilizziamolo direttamente nelle miscele delle nostre preparazioni, se è allo stato naturale, quindi in lunghi filamenti, lo lasceremo ammorbidire in acqua fredda 20 minuti per poi unirlo durante
la fase di cottura. A differenza dei gelificanti sintetici, addensa con tempistiche leggermente più lunghe ma basta far raffreddare il composto con l'agar agar e poi metterlo in frigo per un paio d'ore e avremo dei budini perfetti!

Wakame

La considerano per eccellenza adatta alle donne: ha un grande contenuto di calcio e magnesio che la rende particolarmente utile in menopausa per la prevenzione dell'osteoporosi. Possiede anche proprietà diuretiche e sembra limitare i picchi insulinici. Il suo utilizzo è molto vario, dalla tradizionale zuppa di miso giapponese, alle zuppe di legumi e ortaggi.


Nori

È l'alga più conosciuta perché utilizzata nella preparazione dei maki giapponesi. Proteica, ricca di fibre vegetali, ferro, calcio, omega 3, taurina e vitamina A, B1 e C. Ha un sapore delicato, adatto ad accompagnare paste e ricette con i cereali. Può essere passata su fiamma viva e sbriciolata sui piatti durante o a fine cottura: preparata in questo modo normalmente i bambini amano mangiarla come spuntino perché è croccante e un po' salata.


Arame

Tra le alghe è la più ricca di potassio, quindi particolarmente indicata per sportivi e donne in gravidanza. Ha un gusto delicato che la rende molto apprezzata dagli occidentali. Dopo essere stata messa in ammollo per circa 15 minuti, l'arame può essere cotta in acqua bollente per alcuni minuti e servita in insalate o come contorno a sé.

Articolo tratto dal mio libro The Family Food, ricette naturali per famiglie incasinate, Mental Fitness Publishing

Dulse

È facilmente riconoscibile per il suo colore rosso, dovuto alla grande quantità di ferro in essa

contenuta, che la rende davvero eccezionale per chi soffre di carenza di questo minerale. Ha un

gusto un po' pungente che ne fa un buon condimento per legumi, ortaggi e avena.

Kelp

Ha proprietà diuretiche ed è un'attivatrice del metabolismo. Contiene una grande varietà di vitamine

e sembra essere un buon antinfiammatorio. Come l'alga spirulina si trova in commercio sotto forma

di integratore; viene consigliata spesso in casi di ipotiroidismo proprio come attivatore metabolico

ai fini del dimagrimento.

Klamath

È "l'alga" per antonomasia in termini di apporto di omega 3 e omega 6. Altamente remineralizzante

e tonificante in caso di astenia durante i periodi di convalescenza, è inoltre un forte

immunomodulante e antiossidante: proprietà che la rendono un integratore davvero efficace.

Arame

Tra le alghe è la più ricca di potassio, quindi particolarmente adatta agli sportivi e alle donne in

gravidanza. Ha un gusto delicato che la rende molto apprezzata dagli occidentali. Dopo essere state

messe in ammollo per circa 15 minuti, le arame possono essere cotte in acqua bollente per alcuni

minuti e servite in insalate o come contorno a sé.

Wakame

La considerano per eccellenza adatta alle donne: ha un grande contenuto di calcio e magnesio che la

rende particolarmente utile in menopausa per la prevenzione dell'osteoporosi. Possiede anche

proprietà diuretiche e sembra limitare i picchi insulinici. Il suo utilizzo è molto vario, dalla

tradizionale zuppa di miso giapponese, alle zuppe di legumi e ortaggi.

Nori

È la più conosciuta perché utilizzata nella preparazione dei maki giapponesi. Proteica, ricca di fibre

vegetali, ferro, calcio, omega 3, taurina e vitamina A, B1 e C. Ha un sapore delicato, adatto ad

accompagnare paste e ricette con i cereali. Può essere passata su fiamma viva e sbriciolata sui piatti

durante o a fine cottura: preparata in questo modo normalmente i bambini amano mangiarla come

spuntino perché è croccante e un po' salata.

Hiziki

Ha un colore scuro e si presenta in strisce sottili. Le sue proprietà nutrizionali sono importanti, in

quanto contiene una grande quantità di calcio e ferro. È un'alga particolarmente adatta per condire i

cereali e le insalate. È necessario lasciarle in ammollo 15 minuti prima di utilizzarle.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna