Biotina, usi e benefici della vitamina B8

Come sappiamo, le vitamine del gruppo B sono tra le più importanti quando si parla di benessere del corpo. Il loro ruolo è molteplice: aiutano a trasformare grassi, proteine e carboidrati in energia, disinfiammano, aiutano il cervello e aiutano nel mantenimento dell’equilibrio ormonale ottimale.

Ogni vitamina del gruppo B, tuttavia, ha un suo specifico ruolo. Avete mai sentito parlare della biotina? Si tratta della vitamina B8 (che nella cultura anglosassone è nota come vitamina B7, in altri luoghi come vitamina H o vitamina I), fondamentale per il metabolismo proteico e per la sintesi degli acidi grassi e del glucosio.

La caratteristica secondaria di questa vitamina è che ha un effetto positivo su molti problemi cutanei, dalle dermatiti seborroiche all’alopecia, dall’acne alla caduta dei capelli. Vediamo quindi insieme quali sono gli alimenti che ne sono ricchi, quali sono le quantità raccomandate e quali sono gli effetti positivi e le controindicazioni per il nostro corpo.

Biotina, usi e benefici della vitamina B8: la vitamina resto B8, responsabile del benessere di pelle e capelli

Innanzitutto, la vitamina B8 la si assume principalmente e preferibilmente attraverso l’alimentazione. Sono molti i cibi che ne contengono in alte quantità, soprattutto di origine animale (latte e formaggio, il tuorlo d’uovo, il fegato…), ma per chi sceglie una dieta povera di derivati animali non mancano gli alimenti ricchi di vitamina B8 (i funghi, il lievito di birra, i piselli, le arachidi, varie verdure, le carote, gli spinaci…). Anche i batteri intestinali della nostra flora batterica ne producono in grande quantità.

La buona notizia è che solitamente è difficile presentare una carenza di questa vitamina: l’unico alimento che la contrasta e ne annulla i benefici è l’albume d’uovo crudo, e solo una dieta ricca di questo elemento (rarissima) può portare a degli scompensi. Questi scompensi, in ogni caso, porterebbero ad alcuni sintomi, come la depressione, alterazioni cutanee, un affaticamento generale, la nausea, crampi notturni…

Meglio tuttavia fare attenzione ad alcuni momenti della vita nei quali i livelli di biotina potrebbero abbassarsi, soprattutto in seguito a determinate condizioni (e non, quindi, come risultato di una dieta): gli antibiotici, innanzitutto, uccidono moltissimi batteri del nostro intestino, portando ad abbassare i livelli di vitamina B8. Anche alcune situazioni di infiammazioni intestinali possono alterare i livelli, così come il fumo di sigaretta, l’eccesso di alcool e la gravidanza.

Detto questo, la comunità scientifica non è ancora in grado di dire se, al contrario, possano esserci effetti negativi quando si assume troppa vitamina B8. Non sembrano esserci controindicazioni, ma è sempre meglio chiedere al proprio medico di fiducia e, in ogni caso, mantenere uno stile di vita regolare e un’alimentazione ben bilanciata, in modo da assumere in maniera regolare questa vitamina.

I benefici che la biotina porta al nostro corpo sono innumerevoli, e cercare di assumerne giornalmente ha quindi effetti positivi per molti aspetti. Come dicevamo, la vitamina B8 è infatti un alleato di capelli e pelle, ma anche delle unghie: soprattutto nei bambini, ma anche negli adulti, quando i capelli e le unghie risultano molto sottili e fragili un’integrazione di biotina può aiutare (soprattutto quando si è in presenza di valori di vitamina B8 piuttosto bassi).

Anche per le persone affette da diabete la vitamina B8 è raccomandata: aiuta infatti a migliorare il metabolismo degli zuccheri, una funzione compromessa esattamente dalla patologia di cui parliamo.

Non sono poi da sottovalutare gli effetti positivi della biotina sul sistema immunitario. La vitamina B8, infatti, è essenziale per lo sviluppo dei globuli bianchi, che rappresentano il meccanismo di difesa del nostro organismo contro virus e batteri. Protegge inoltre il nostro cervello e il nostro sistema nervoso, proteggendoli dalle malattie neurodegenerative, aiuta il sistema cardiocircolatorio a mantenersi sano, ha un effetto antinfiammatorio sull’organismo e ci fa apparire più belli e sani, proprio perché rende più forti capelli, pelle e unghie.

Ti potrebbe interessare anche

Il Rotavirus, come riconoscerlo e cosa fare
I 3 prodotti top di Sakura Italia
Il raffreddore cronico
Aerosol e bambini, un uso indiscriminato può essere dannoso
La nostra selezione dei migliori prodotti Mama Natura
Proteggi il tuo bambino e rinforza le difese immunitarie
Fare i nonni allunga la vita
“Mio figlio non fa sport perché studia”
Candele profumate, perché sono tossiche e le alternative che possiamo utilizzare
Proteggi l’intestino per proteggere le vacanze!
Rimedi naturali in caso di prurito intimo: Cardiospermum halicacabum
Pulire troppo fa male ai polmoni

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

Newsletter