Spesso in gravidanza due aggettivi banali condizionano il benessere psico-fisico materno: grande e/o piccolo.Definire in modo perentorio la stazza del feto e quindi del neonato possono portare la mamma a conclusioni errate riguardo il suo stato di salute in utero o neonatale e (soprattutto per l'aggettivo "grande") sull'andamento di travaglio parto portando addirittura alla scelta del taglio cesareo.Per altro queste definizioni condizionano anche l'agire dei professionisti della maternità.La prima cosa ...

Leggi tutto

 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

Newsletter