L’olio per massaggi all’arnica

Un INCI davvero sorprendente, una storia lunga e consolidata, un profumo inconfondibile e un’azione comprovata e sicura: l’olio per massaggi all’arnica di Weleda è uno dei prodotti che non mancano mai nel nostro armadietto (e nemmeno nel kit di pronto soccorso naturale). Le botte e i bernoccoli, gli strappi e gli affaticamenti sono un must di tutta la famiglia: ognuno ha un suo sport o una sua passione, e il movimento porta giustamente a sentire dolori (piacevoli) qua e là. E quando questi dolori si intensificano, è proprio l’olio per massaggi all’arnica a venire in nostro aiuto!

L’olio per massaggi all’arnica di Weleda: un prodotto sicuro e naturale che non dovrebbe mai mancare in casa

Nell’INCI leggiamo subito i due ingredienti che stanno alla base di questo olio per massaggi all’Arnica di Weleda: l’olio di girasole e quello d’oliva, che lo rendono naturalmente nutriente e corposo. Essendo un olio per massaggi, questo all’anica è sempre stato utilizzato non solo in maniera casalinga dopo lo sport, ma anche dai professionisti della fisioterapia e dell’osteopatia, proprio per i suoi principi naturali, la sua consistenza e il suo essere estremamente efficace.

L’Arnica è per eccellenza la pianta guaritrice del dolore e dei traumi. Quando capitano quindi botte, cadute, incidenti e traumi fisici in generale, l’arnica è davvero raccomandata, e non solo a livello topico attraverso creme o oli, ma anche per via orale (e in questo senso Weleda ha un prodotto specifico, nella linea Weleda Pharma, da assumere sotto consiglio medico).

Tuttavia ciò che non si conosce è l’utilizzo dell’Arnica anche nella quotidianità e non solo dopo lo sport o in caso di traumi. La vita sedentaria, in particolare, ci porta a posture e movimenti scomodi, e l’olio all’Arnica è un toccasana. Ma vediamo subito come possiamo utilizzarlo nei due casi specifici, ovvero nel caso della vita sedentaria e in quello delle situazioni sportive.

Se le nostre giornate sono piuttosto sedentarie, se passiamo molte ore davanti al PC o seduti ad una scrivania, le conseguenze per il nostro corpo, lo sappiamo, sono molte e negative. Innanzitutto ciò si ripercuote sulla postura: i dolori che sentiamo alla sera o al mattino sono spesso dovuti a questo. E in questo caso l’olio per massaggi all’Arnica fa davvero molto bene e dona sollievo: basta applicarlo attraverso un massaggio sulla schiena al mattino prima di uscire. In questo modo si scalderanno le parti contratte e il mal di schiena cronico ne trarrà beneficio.

A questo vanno naturalmente aggiunti esercizi di movimento associati ad uno stile di vita sano: è normale avere una vita sedentaria in questo momento storico, ma è importantissimo compensare con movimento, sport e aria aperta. Lo yoga e il pilates, su tutte, sono attività molto benefiche per chi passa molto tempo fermo e seduto!

Detto questo, oltre al massaggio mattutino con l’olio per massaggi all’arnica, il prodotto può essere utilizzato come momento di benessere durante tutta la giornata, poiché basta tenerlo vicino (in borsa o sulla scrivania) per estrarlo quando vogliamo e annusarlo un po’. Quando abbiamo un momento di stanchezza, il suo profumo, attraverso l’aromaterapia, ci aiuta a ritrovare concentrazione e armonia, grazie agli oli essenziali contenuti (il rosmarino, tonificante, e la lavanda, rilassante).

La vita sedentaria porta poi ad un’altra conseguenza: il freddo. L’olio all’arnica anche in questo senso aiuta, perché dopo averlo scaldato tra le mani e averlo passato sulle zone dolorose o fredde con un massaggio dona una piacevolissima sensazione di tepore. In questo caso, l’olio è perfetto per le mamme casalinghe non costrette negli abiti da ufficio! Il freddo, gli strappetti muscolari durante le faccende di casa, il mal di schiena da bimbo in braccio, le braccia indolenzite del cane al guinzaglio… Tutte situazioni che ne possono beneficiare!

Nel caso invece della vita sportiva, anche qui l’olio per massaggi all’arnica è un toccasana potentissimo. Noi che pratichiamo yoga e pilates non possiamo farne a meno (ma anche i nostri mariti, appassionati di corsa!): non solo dopo le attività per alleviare i dolorini, ma soprattutto prima, per scaldare i muscoli. E poi è un piacevolissimo rituale: dieci minuti prima di vestirci lo applichiamo su gambe, schiena e braccia (dopo averle inumidite con una spugna, per fare penetrare per bene l’olio attraverso movimenti circolari!), nutrendo bene le zone, lasciamo asciugare e andiamo. La sensazione è davvero piacevole, e l’effetto benefico è immediato.

E per i bambini? Anche nel loro caso è ottimo per contrastare il freddo (esattamente come il Baby olio alla Calendula), applicato sul corpo (tranne che sui piedini).

Insomma, l’olio per massaggi all’Arnica di Weleda è quasi indispensabile per noi, che amiamo prenderci cura dei nostri muscoli tanto quanto dei nostri organi!

Giulia Mandrino

Ti potrebbe interessare anche

Bambini e mal di testa, ciò che dobbiamo sapere
5 motivi per lasciare le scarpe fuori casa
Perché in questo momento dobbiamo stare a casa e dire di no alle festine e alle uscite con gli amichetti
I segnali di ADHD, la Sindrome da Deficit di Attenzione e Iperattività
Perché il Coronavirus colpisce meno i bambini
I segnali dell’autismo
SosPediatra, l’App per avere il pediatra sempre a portata di mano
La maggior parte dei bambini nati prematuri cresce senza problemi
La sindrome del bambino scosso o shaken baby syndrome
Weleda, la linea Skin Food per nutrire la pelle DAVVERO
Psoriasi, riconoscerla e curarla nei bambini
I benefici dell’olio di Neem
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg