Pasta con le cime di rapa

La pasta con le cime di rapa è tradizionalmente pugliese, ma in generale tutt'Italia la ama moltissimo. Si tratta della pasta (la ricetta originale prevede le orecchiette) con le erbette che spuntano dai broccoli, cimette amarognole e molto, molto saporite che si sposano bene con le acciughe (ma che, nel caso siate vegani o vegetariani, potete togliere). Ecco dunque una ricetta classica ma intramontabile, buonissima, che spesso (incredibilmente!) piace anche ai bambini (se li abituiamo ai diversi sapori fin da piccoli).

La ricetta della pasta con le cime di rapa: un piatto della tradizione pugliese

 

Ingredienti:

400 grammi di cime di rapa

400 grammi di pasta fresca (per 4 persone)

Acqua

Un vasetto piccolo di acciughe (o aglio, nella versione veg)

Sale grosso

Preparazione:

Mettiamo a bollire una pentola di acqua e gettiamo subito le cime di rapa pulite e tagliate a strisce e pezzetti (grossolanamente). Dal bollore, lasciamo cuocere per dieci minuti e trasferiamo poi nella seconda pentola con un mestolo bucato, conservando, quindi, l'acqua di cottura. Teniamone però un mestolo scolandolo grossolanamente e trasferiamolo in un mixer. 

Un paio di minuti prima, mettiamo a rosolare in una padella antiaderente le acciughe scolate (oppure l'aglio) con un goccio di olio (sfrigoleranno) e gettiamo qui dentro le cime di rapa scolate.

Lasciamo che l'acqua continui a bollire, saliamola e buttiamo la pasta.

Frulliamo la manciate di cimette di rapa nel frullatore e trasferiamo il composto nella padella.

Scoliamo la pasta e condiamola nella padella antiaderente con le cime di rapa, servendola poi ben calda.

Categoria: Primi

 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg