Il Bioparco di Sicilia

Sicilia: mare, sole, spiagge, città meravigliose. E poi verde, tantissimo verde. Un verde nel quale immergersi, da vivere e da conoscere. Partendo da dove? Dai 60.000 metri quadrati del Bioparco di Sicilia, a Villagrazia di Carini, in provincia di Palermo.

Perché ci piace? Perché è un luogo magico nel quale vivere la natura ma soprattutto per conoscere la storia, gli animali, le specie più meravigliose della flora locale e dei seri progetti di ricerca ambientale.

Il Bioparco di Sicilia: il parco nel cuore della provincia di Palermo per passare con i bambini una giornata all’insegna del verde e degli animali

Il bioparco di Sicilia si trova a Carini (in provincia di Palermo), in via Amerigo Vespucci, ed è aperto da marzo a inizio novembre (e infatti riaprirà tra poco dopo la chiusura invernale, il 10 marzo 2018). L’ingresso costa 8,50 euro, ma i bambini fino ai 10 anni possono acquistare la tariffa ridotta a 6,50 euro (e i bimbi fino ai 2 anni non pagano!).

Questo bioparco nel cuore della Sicilia è davvero completo, poiché al suo interno comprende un giardino zoologico (molto rispettoso degli animali, come piace a noi), un giardino botanico e una selezione floreale davvero meravigliosa e un percorso safari con i dinosauri che affascina moltissimo i bambini.

Lo zoo è davvero notevole poiché non ha niente a che vedere con gli zoo ai quali siamo abituati e dei quali abbiamo in testa un’idea antiquata. Qui nel bioparco di Sicilia le sessanta specie di animali accolte sono diverse e varie per tipologia e habitat (si va dalle varie specie di scimmie alle zebre, dai suricata alle capre tibetane), e tutte sono sistemate in spazi di dimensioni molto ampie che ricordano il loro habitat naturale, in modo che possano vivere liberi e in maniera confortevole, osservando al contempo i loro comportamenti. Tutti gli animali sono seguiti da veterinari specializzati ed esperti che ne rispettano le abitudini e che cercano di rendere la loro vita il più piacevole e naturale possibile.

L’alto numero di specie animali del bioparco permette alla struttura di avere programmi molto interessanti rivolti tanto alle famiglie quanto alle scuole: gli educatori, infatti, ci tengono a spiegare a tutti in maniera molto interessante l’importanza della biodiversità. Quest’importanza riguarda dunque la conservazione di tutte le specie (soprattutto quelle in via d’estinzione), il rispetto degli habitat naturali e il reinserimento in natura di tutti questi animali.

La biodiversità sta anche alla base del rispetto e delle regole attorno alla sezione floristica, e cioè quella del giardino botanico, nato a partire dalle favolose specie vegetali contenute naturalmente nella zona verde che ospita il bioparco. Nel bioparco possiamo quindi trovare, lungo il percorso zoologico, migliaia di specie di piante e di fiori. A seconda degli animali ospitati si potranno così ammirare le piante della zona d’origine esotiche e rare (trapiantate in maniera precisa e delicata in aree che ne consentono la crescita e lo sviluppo), così come quelle autoctone della zona di Palermo.

Altra caratteristica ammirevole è la volontà del bioparco di conservare attivamente tutte le piante minacciate o rare, in modo da contrastarne l’estinzione.

E poi, naturalmente, lungo il percorso ecco i venti dinosauri a grandezza naturale che diventano occasione perfetta per interessare i bambini riguardo alla storia della nostra Terra, dall’anchilosauro fino al tirannosaurus rex, dal branchiosauro al triceratopo.

Non mancano nemmeno le aree gioco per bambini, divise per tema: troviamo l’area Peter Pan, l’area Giungla e l’area Funny Worm, tutte attrezzate con altalene e scivoli, giostrine e ambientazioni, in luoghi sicuri e recintati dove i genitori possono guardarli giocare in sicurezza.

E poi le aree picnic dislocate lungo tutto il percorso del bioparco, all’ombra degli alberi, per rendere la giornata ancora più fantastica con i panini al sacco portati da casa e mangiati sulle panchine o sulle coperte sul prato.

Ti potrebbe interessare anche

Banksy a Milano, dal 21 novembre una bellissima mostra
Rafting per bambini, bellissimo sport estivo
I parchi divertimento migliori d’Europa
Spalato e le sue isole, un’area da scoprire via mare
Vacanze in Sardegna, una meta perfetta in famiglia
Un viaggio nella preistoria all’Archeopark
Tre proposte di viaggi in famiglia per quest'estate
Una fattoria didattica, un orto biologico e una vacanza da sogno per la famiglia!
Vacanze all’Elba, la nostra scelta sicura
Cinebimbicittà, le domeniche sul set per i bimbi amanti del cinema
Vivian Maier a Catania, una mostra con i bambini
I migliori musei per bambini in Italia

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter