“I raffreddori” di André François

In questi giorni di starnuti, tosse, tamponi e paura, un sorriso vorremmo comunque strapparvelo, dandovi allo stesso tempo qualcosa di carinissimo da leggere: il 27 febbraio 2020, infatti, uscirà in libreria “I raffreddori”, libro illustrato con poche parole di André François che fa sorridere grandi e bambini giocando sul doppio senso di tutte le espressioni che utilizziamo per descrivere il raffreddore.

“I raffreddori” di André François: per sorridere del contagio, un libro sui doppi sensi sui malanni di stagione

“Il raffreddore si prende”, ed ecco un disegno di una macchia a forma di essere umano che prende per la coda un’altra macchia zoomorfa, proprio come se il raffreddore fosse un cane che ci fa compagnia.

“Il raffreddore è passeggero”: ed ecco che il raffreddore si trasforma in un vero e proprio passeggero a bordo della nostra automobile!

“Bisogna far passare il raffreddore”. E a questo punto, è d’obbligo un educato “Dopo di lei!”, per farlo passare davanti a noi, no?

Tutte le illustrazioni di “I raffreddori” (Orecchio Acerbo) sono così: simpaticissime, semplici e sdrammatizzanti, per parlare del raffreddore come di una malattia sì fastidiosa, ma anche inevitabile. E per ridere, soprattutto, quando siamo bloccati a letto proprio con un malanno stagionale insieme ai bambini, per fare passare le ore e per sorridere insieme interpretando le metafore e i modi di dire.

i-raffreddori.jpg

La trama è semplicissima: il Raffreddore di questo libro (che ha 84 pagine a colori e sarà in vendita al costo di 10 euro - acquistabile qui) è un animale assolutamente non in estinzione. Anzi! Lo si vorrebbe evitare e seminare, ma continua a tornare ogni inverno. Ci sono i Raffreddori belli e i Raffreddori brutti, quelli che passano il loro tempo a letto con le persone e quelli che si fanno dare un passaggio…

Il bello di questo libro sta nell’intelligenza e l’eleganza con le quali tratta un argomento quotidiano ma che a volte fa paura, senza tirare in giro nessuno ma sfruttando i doppi sensi. L’autore, non a caso, è uno degli artisti più eclettici e fantastici del secolo scorso, André François, pittore, scenografo, scultore, cartoonist, illustratore, incisore… Sin da giovanissimo, questo artista dal tratto grafico surrealista ha realizzato locandine per le famose Galeries Lafayette, opere grafiche per l’Esposizione Universale del 1937, ha scritto libri che lo hanno reso famoso in tutto il mondo come “Les larmes de crocodile”, disegnato copertine per Vogue, Le Nouvel Observateur e il New
Yorker…

Questo libro, quindi, è un ottimo modo per avvicinarsi alla sua opera, ridendo e facendo passare il tempo anche quando siamo bloccati a letto (con un Raffreddore ovviamente!), contagiando tutti con la sua ironia e la sua genialità.

Ti potrebbe interessare anche

“Pinocchio” e “La bella e la bestia”, le meraviglie illustrate da MinaLima
I libri vincitori del Premio Strega Ragazzi e Ragazze 2020
Addio Luis Sepúlveda, e grazie
Libri da leggere durante l’isolamento da coronavirus
I più bei libri sul papà
“La sinfonia degli animali”, il libro musicale di Dan Brown per bambini
Baci polari, per insegnare l'amore senza parole
“I miei vicini”, un libro su curiosità, immaginazione e stupore
I libri per bambini contro il razzismo
I nomi per bambini e bambine ispirati alla letteratura
I migliori 5 libri Usborne da regalare a Natale
Perché dovremmo trasmettere l’amore per Harry Potter ai nostri bambini
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg