I gamberetti dispettosi

Se i vostri bimbi amano i libri coloratissimi, beh, questo fa davvero al caso loro. Perché Anna Vivarelli ha affidato a Andrea Astuto le illustrazioni del suo nuovo libro “I gamberetti dispettosi” (Interlinea, 12 euro) e il risultato è una lettura da svolgersi non solo per lettere, ma anche per bellissimi disegni!

I gamberetti dispettosi: il nuovo libro di Anna Vivarelli per i primi lettori

Le Rane Interlinea è una linea editoriale che ci piace molto, perché è semplice e pensata per tutti i bambini. Con storie facili ma divertenti, aiuta i bimbi a prendere confidenza con le lettere facendoli appassionare a storie esilaranti ma anche riflessive.

“I gamberetti dispettosi” fa proprio questo: la storia è divertente e leggera, fino a quando, sempre con leggerezza, arriva la svolta.

La trama è questa: in mare vivono tantissimi pesci, di tutte le specie. Tra di loro, però, ci sono dei piccoli esseri dispettosi e fastidiosi: i gamberetti. Fanno scherzi, si intrufolano nelle vite dei pesci, li spaventano (con atteggiamenti da “al lupo al lupo” che insegnano anche a non tirare troppo la corda: se gridi “al peschereccio” e un giorno questo peschereccio arriva, allora chi ti crede più??).

Un giorno, tuttavia, arriva proprio il peschereccio interessato ai gamberetti: sulla costa stanno nascendo ristoranti a base di crostacei! Ed ecco che i gamberetti cominciano a scomparire, un po’ perché pescati e un po’ perché scappati un altro mare, intimoriti dal pericolo di essere presi nelle reti dei pescatori.

E allora cosa accade? Che i pesci si rendono conto che quei mostriciattoli arancioni mettevano pepe nelle loro vite, rendendole divertenti e spiritose. Insomma, ai pesci mancano i gamberetti!

Il bello del libro è che è scritto in maniera semplice ma non scontata. Certe espressioni sono perfette per le prime letture, perché permettono di indagare la lingua un po’ più a fondo, ma senza difficoltà. Soprattutto, Anna Vivarelli ha certe trovate davvero ironiche che i bambini potranno cogliere nelle varie letture: sappiamo che ai bimbi piace rileggere i loro libri, e certe battute (come l’”uomo d’aprile” appiccicato sulla schiena di un pesce, i pesciolini che fanno solletico al polpo con delle piume o il cartello “tonno subito”) le capiranno piano piano, una volta presa confidenza con questo libro coloratissimo che li appassionerà!

E non è tutto: come molti libri Interlinea anche “I gamberetti dispettosi” ha un’anima digitale: basta scaricare l’applicazione let.life su App Store o su Google Play, inquadrare il codice a barre del libro e scoprire tutte le funzionalità aggiuntive! Perché la tecnologia, quando educativa, è davvero utile e divertente!

 

Ti potrebbe interessare anche

Le sfide per appassionare i bambini alla lettura
Usborne, i bellissimi libri per bambini per il piacere della lettura e per imparare l’inglese
Genitori, leggete ai vostri bambini: solo così impareranno un milione di parole in più
“Il giardino segreto” disegnato da MinaLima è semplicemente favoloso
“Il libro delle avventure perdute”
“Esplora il tuo corpo”, un libro “wow” sul corpo umano
"La forza delle donne"
“Il colosso”
I libri per bambini per parlare di adozione
"A volte mi annoio"
“Mamma, che fame!”, per i genitori di adolescenti che non vogliono rinunciare alla sana alimentazione
"Stone soup", per imparare l'inglese con la zuppa di sasso
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

Newsletter