Come portare il mare in casa

Non tutti andranno al mare quest’anno. Non tutti andranno in vacanza. E, in ogni caso, anche quando si torna un po’ di malinconia rimane! La bella notizia è che possiamo “portare” i bambini al mare anche senza spostarci. Certo, non sarà la stessa cosa, ma il divertimento è assicurato! E possiamo farlo tutto l'anno (ecco, magari non la piscina, ma il resto è inverno-friendly!).

Ps. No, non parliamo di portare la sabbia del mare a casa! Quello è assolutamente e giustamente vietato! Mi raccomando, non fatelo mai: rispettiamo la nostra natura!

Come portare il mare in casa: i giochi e le attività per fare sentire i bambini al mare anche se stiamo in città

Giocare con la sabbia cinetica

La sabbia cinetica è il modo migliore e più immediato per portare il divertimento del mare a casa: proprio come la sabbia del mare, questa speciale sabbia è sempre bagnata, non sporca, non lascia tracce e permette di creare infinite forme e costruzioni! E possiamo giocarci ovunque, sia all’aperto sia in casa nei giorni di pioggia.

Installare una sabbionaia

Ci sono di molte dimensioni, quindi sono adatte sia al giardino che al terrazzo: la sabbionaia è davvero amatissima dai bambini, che possono costruire castelli, giocare alle biglie, trasportare la sabbia nei loro camion giocattolo… Questa è un classico: possiamo riempirla con la sabbia (da comprare qui o nei negozi di giocattoli e nelle giardinerie) oppure, quando non la usiamo per la sabbia, usarla come porta-giocattoli in cameretta.

sabbionaia.jpg

Prendere una piscinetta

Non serve una piscina enorme con tutti i crismi: ai bambini basta anche solo una piccola piscina da giardino o da balcone per essere contenti e per giocare “al mare” anche stando a casa! Consiglio: metterla lontano dalla porta finestra per evitare allagamenti!

Giocare a racchettoni in giardino

Scendiamo in cantina e rispolveriamo i racchettoni: sono divertenti anche in giardino e non solo in riva al mare!

Fare una serata campeggio

Al mare è bello andare in appartamento o in hotel, ma per i bambini è eccitante soprattutto il campeggio! Se abbiamo un giardino possiamo fingere di essere in campeggio fissando la tenda sull’erba e dormendo un paio di notti all’aperto, mentre se non abbiamo nulla possiamo semplicemente fare un finto campeggio in salotto!

campeggio-terrazzo.jpg

 

 

Photo by cottonbro from Pexels

Ti potrebbe interessare anche

I migliori giochi quotidiani per allenare la matematica
Cosa fare con i bambini quando piove
I capricci di fine estate esistono, ecco come affrontare il problema
Cose da fare prima che cominci la scuola
Pannolino al mare, meglio la mutandina!
I 10 libri per bambini da leggere quest'estate
Allattare in estate, gli accessori top
Estate green: i consigli per viverla rispettando l’ambiente
Abbracciamo il gioco disordinato e i nostri bambini cresceranno meglio
Attività quotidiane con la musica per stimolare creatività, concentrazione e autostima
Dimmi dove ti stendi e ti dirò chi sei
I 3 prodotti top per l’estate da portare in vacanza
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg