Banksy a Milano, dal 21 novembre una bellissima mostra

La sua identità hanno provato in molti a svelarla. Ma se ci pensiamo, non sta anche lì, nel suo mistero, il fascino di questo artista? Banksy è ormai una star del mondo dell’arte e piace un po’ a tutti. I suoi stencil e graffiti in giro per le città del mondo sono iconici e cult, e se avete avuto la fortuna di ammirarne uno dal vivo sapete che sono davvero fortissimi per tratto e per messaggio. Se tuttavia non vi è mai capitato di imbattervi in uno di essi, ci pensa una stupenda mostra milanese a mostrarveli in tutto il loro splendore.

Come sempre quando si tratta di mostre bellissime, a proporla è il Mudec di Milano, il Museo delle Culture, che ospiterà “The art of Banksy” dal 21 novembre 2018 al 14 aprile 2019.

Banksy a Milano, dal 21 novembre una bellissima mostra: “The art of Banksy” è l’occasione giusta per introdurre la street art dell’artista inglese ai nostri bambini

The art of Banksy, A visual protest” si intitola la mostra che inaugurerà al Mudec di Milano (via Tortona 56) il prossimo 21 novembre, e che resterà visibile fino al 14 aprile del prossimo anno. “A visual protest”: nel sottotitolo si intuisce la piega dell’esposizione, che mostrerà al pubblico una selezione di 70 opere comprendenti dipinti, sculture, stampe, fotografie, oggetti e video dell’artista inglese di Bristol dall’identità misteriosa che si contraddistingue per la pacifica ribellione al sistema.

Banksy, infatti, attraverso i suoi iconici lavori di street art parla di temi sociali, ingiustizie, consumismo ed etica, attraverso ossimori visivi e immagini comuni stravolte dal suo tratto e dalla sua impertinente ironia.

Tra i maggiori esponenti della street art contemporanea (è decisamente l’artista più conosciuto in questo ramo), Banksy è amato da un pubblico trasversale ed eterogeneo, e anche i bambini colgono la bellezza delle sue semplici e potenti opere di protesta visiva. Ecco perché questa può essere l’occasione di introdurli alla sua arte, in modo da mostrare loro i differenti tipi di espressione artistica presenti nel mondo.

La mostra è la prima in assoluto ad essere ospitata in un museo pubblico. Se prima, infatti, molte gallerie hanno proposto una selezione di opere, un’antologica del genere è la prima volta che appare in un’istituzione pubblica come il Mudec.

L’esposizione (che non è autorizzata da Bansky, come la maggior parte delle mostre a lui dedicate) è curata da Gianni Mercurio e si presenterà in quattro sezioni che proveranno a fare riflettere sulla posizione dell’artista all’interno del sistema della storia dell’arte. Saranno proposte anche le varie tecniche da lui utilizzate (su tutte, lo stencil) e verranno proposti i suoi murales attraverso video e fotografie, per contestualizzarli sempre nel luogo dove sono apparsi per la prima volta.

Banksy_-_Sweep_at_Hoxton.jpg

La collocazione, infatti, è fondamentale nell’arte di Banksy, che di volta in volta sorprende con nuove opere sparse per il mondo, pensate sempre apposta per la zona geografica in cui appaiono.

La mostra sarà visibile durante gli orari di apertura del museo (il lunedì dalle 14.30 alle 19.30, martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30 e giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30), con biglietto dai 16 ai 10 euro - e i bambini fino ai 6 anni non pagano. È consigliato l’acquisto preventivo prima di arrivare in loco, dal momento che sono previste code (qui è possibile acquistare i biglietti).

Giulia Mandrino

Ti potrebbe interessare anche

Come si fa la pasta di sale profumata
5 alternative ai disegni da colorare per bambini
A Treviso il luna park senza elettricità!
10 libri da regalare a bambini che amano l’arte
Il Mercatino di Natale finlandese di Milano
Le pubblicità sessiste al contrario di Eli Rezkallah
Le diverse tecniche per fare colorare i bambini
Thule, per non rinunciare alle passioni outdoor
I disegni di Halloween da colorare per bambini
Il tempo delle mele, per una raccolta fai da te con i bambini
Rafting per bambini, bellissimo sport estivo
I parchi divertimento migliori d’Europa
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg