Una poesia bellissima di una mamma

Pubblicata sul sito Moments a Day, questa bellissima e delicata poesia è stata scritta da Chelsea Lea Smith. Di cosa parla? Di ciò che è importante.

Una poesia bellissima di una mamma: le parole stupende di Chelsea Lea Smith per i figli

Cos'è che è quindi importante? Di certo non i piatti da lavare. Non la lista della spesa. Non le faccende di casa, il lavoro, i compiti, le cose da fare... L'importante sono sempre loro, i nostri figli, che non staranno per sempre con noi, e che crescono davvero, davvero in fretta. E questa poesia (che nella lingua originale è in rima; noi ne traduciamo il succo) è dedicata a loro:

 

La cucina può aspettare, mio caro figlio,

so che sono stata impegnata, ma ora ho fatto.

Il pane è nel forno, la zuppa è stata fatta,

due delle cose che c'erano oggi sulla mia lista.

Ora la cucina può aspettare, e i piatti pure,

perché tu sei più importante, e ti giuro che è vero.

C'è molto da fare, lo capirai quando sei più grande

quanto sia pesante il peso del mondo sulle tue spalle.

Ma la cucina può aspettare, mio piccolo tesoro,

nell'ultimo periodo mi sono preoccupata, ma in modo che possiamo mangiare.

Preferirei spendere il mio tempo con te,

guardarti negli occhi mentre tu guardi nei miei.

Quindi la cucina può aspettare, mio caro ragazzo,

sei stato paziente, quindi troviamo un giocattolo per te.

Amo come nell'ultimo periodo tu abbia iniziato a giocare,

il tuo sorriso e le tue chiacchiere illuminano la mia giornata.

Sì, la cucina può aspettare, e anche la stufa,

il disordine ci sarà sempre, ma tu no, e lo so.

I giorni e i mesi stanno volando così velocemente,

voglio godermeli mentre durano.

La cucina può aspettare, mio piccolo uomo,

stai crescendo più veloce che puoi.

Lasciamo le pentole, i piatti e la padella

per abbracciare questo momento finché ancora possiamo.

Ti potrebbe interessare anche

8 mamme natural che ammiriamo
È normale dimenticarsi delle nostre fortune, ma loro sono sempre lì
Cosa accade nel cervello di una mamma quando un bambino piange?
Cosa vogliamo davvero noi mamme durante la giornata
Sono una mamma e faccio le cose a metà
La mente di una mamma? Non si ferma mai
Bling bling! Ecco i gioielli che amiamo, perfetti per la festa della mamma
“My body did not fail me”, un bellissimo progetto sul parto cesareo
Avere l’ultimo figlio dopo i 33 anni allunga la vita
Regali per mamme Waldorf
Mamme lavoratici, i benefici a lungo termine che ricadono sui figli
Quante ore lavora in media a settimana una mamma?

Schermata 2018 06 26 alle 18.36.25

 

 

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter