Coccole benefiche, le cure della mamma influenzano il DNA

Lo studio è stato condotto sui topi, ma i risultati fanno sperare positivamente anche per l'uomo: una ricerca recentemente pubblicata ha mostrato come le cure materne possano potenzialmente modificare il DNA, prevenendo disturbi quali la depressione e la schizofrenia.

Ma vediamo nello specifico come siano proprio le coccole (e quindi l'attachment parenting, la genitorialità affettiva e di contatto) a portare benefici all'essere umano.

Coccole benefiche, le cure della mamma influenzano il DNA: uno studio pubblicato sulla rivista Science ci aiuta a capire come le cure materne e il contatto fisico siano fondamentali per la crescita sana del cervello

Lo studio di cui parliamo è stato pubblicato questa settimana sulla rivista Science ed è stato condotto da un team di ricercatori guidati dalla dottoressa Tracy Bedrosian del Salk Institute for Biological Studies. Si intitola "L'esperienza nei primi mesi di vita influenza la variazione strutturale dei genomi neurali nei topi". In altre parole, lo studio condotto sui topi ha mostrato come le cure materne durante la prima infanzia possano modificare il DNA, portando benefici alla salute mentale.

I topini trascurati dalle madri nei primi periodi della vita, infatti, hanno mostrato nel cervello un accumulo di geni in grado di replicarsi e spostarsi nel genoma, di qua e di là, causando, con il tempo, depressione e schizofrenia. Al contrario, i cuccioli più curati dalle loro mamme non mostravano una quantità così elevata di sequenze ripetute.

Nello specifico, i geni su cui si è concentrata la ricerca sono quelli "trasposoni" (quelli della regione dell'ippocampo, la zona del cervello nella quale si formano le emozioni e che, di conseguenza, è legata fortemente ai disturbi psichiatrici): essi modificano il genoma dell'essere vivente riproducendosi e cambiando posizione, trascrivendosi nell'RNA e riconvertendosi in sequenze identiche di DNA che si inseriscono poi in altre zone del genoma.

Questi risultati confermano la supposizione secondo la quale l'ambiente e gli stimoli esterni influenzino in maniera massiccia il codice genetico. I cuccioli che hanno ricevuto le "coccole" mostravano meno sequenze ripetute, e quindi meno probabilità di sviluppare patologie psichiatriche rispetto ai loro compagni meno curati dalle madri, che al contrario mostravano un elevato numero di questi geni.

Tra le possibili cause, lo stress dovuto alla mancanza di attenzioni, che potrebbe portare alla replicazione dei geni responsabili delle patologie psichiatriche. 

Il contatto e le coccole, quindi, si rivelano di nuovo fondamentali per la crescita armonica dell'essere umano (e ne avevamo già parlato qui). Non solo a livello emotivo (il contatto stimola la fiducia, la stabilità...), ma anche, a quanto pare, fisico, dal momento che le belle conseguenze del contatto si possono vedere proprio concretamente sul cervello!

Giulia Mandrino 

Mamma Pret a Porter non è una testata medica e le informazioni fornite hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di un pediatra (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti, ecc.) abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non devono essere considerate come consiglio medico o legale.

Ti potrebbe interessare anche

L’olio di Neem per curare la micosi
Il Rotavirus, come riconoscerlo e cosa fare
L’amicizia è anche sacrificio
Biotina, usi e benefici della vitamina B8
I 3 prodotti top di Sakura Italia
Il raffreddore cronico
Aerosol e bambini, un uso indiscriminato può essere dannoso
La nostra selezione dei migliori prodotti Mama Natura
Proteggi il tuo bambino e rinforza le difese immunitarie
Fare i nonni allunga la vita
10 abitudini quotidiane che migliorano la vita
Le erbe ayurvediche per stare bene quest’estate
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

Newsletter