Come spiegare il Ramadan ai bambini

Il Ramadan è un periodo molto importante per i musulmani in tutto il mondo. Durante questo mese, le persone credenti e praticanti seguono una pratica spirituale chiamata digiuno.

Ma cosa significa esattamente "Ramadan" e perché è così significativo? Iniziamo esplorando queste domande per comprendere meglio questa tradizione.

Cos'è l'Islam?

Per capire il Ramadan, dobbiamo prima comprendere cos'è l'Islam. L'Islam è una delle principali religioni del mondo, seguita da oltre un miliardo di persone. I credenti dell'Islam sono chiamati musulmani e credono in un unico Dio, chiamato Allah, e seguono gli insegnamenti del profeta Maometto, che è considerato l'ultimo dei profeti da Dio. Si tratta quindi di una religione monoteista, ovvero che crede in un unico Dio.

L'Islam insegna l'amore, la compassione, la giustizia e la carità.

Cos'è il Ramadan?

Il Ramadan è il nono mese del calendario islamico. Durante questo mese, i musulmani praticano il digiuno, chiamato "Sawm", dall'alba al tramonto ogni giorno. Questo significa che non mangiano cibo né bevono acqua durante le ore diurne.

Il Ramadan è un periodo di auto-riflessione, preghiera, generosità e compassione. È un momento in cui i musulmani cercano di avvicinarsi a Dio e rafforzare il loro legame spirituale cercando di trascurare il corpo per arrivare allo spirito.

Durante il Ramadan, i musulmani cercano anche di evitare comportamenti negativi come la rabbia, il linguaggio volgare o il gioco d'azzardo. Invece, dedicano più tempo alla preghiera, alla lettura del Corano (il libro sacro dell'Islam) e alla beneficenza.

Quando cade il Ramadan

Il Ramadan, un po' come la Quaresima e Pasqua, non cade in una data sempre esatta. Non ha una data fissa ogni anno poiché il calendario islamico è un calendario lunare basato sul ciclo della Luna. Di conseguenza, le date del Ramadan variano ogni anno rispetto al calendario solare.

Il mese di Ramadan inizia con l'avvistamento della Luna nuova, che segna l'inizio del nono mese del calendario islamico. Pertanto, la data esatta dell'inizio del Ramadan può variare da anno a anno secondo la posizione geografica e le osservazioni locali della Luna. Gli osservatori della Luna, come gli imam e le autorità religiose, annunciano l'inizio del Ramadan in base alla testimonianza dell'avvistamento della Luna nuova.

Per esempio, nel 2023 il Ramadan si è tenuto da 22 marzo al 20 aprile, mentre nel 2024 è previsto dal 10 marzo all'8 aprile.

Anche i bambini lo seguono?

Sì, anche i bambini possono partecipare al Ramadan, se lo desiderano. Anche se non sono obbligati a digiunare fino a quando non raggiungono un'età specifica, molti bambini scelgono comunque di farlo per imparare i valori di pazienza, autodisciplina e compassione. I bambini possono digiunare per alcune ore o per alcuni giorni, a seconda della loro età e capacità.

I genitori spesso coinvolgono i bambini nel Ramadan insegnando loro la storia e l'importanza di questa pratica spirituale. I bambini possono partecipare alle preghiere speciali notturne chiamate Tarawih e condividere pasti speciali con la famiglia all'iftar, il pasto serale per rompere il digiuno.

Cos'è l'Eid?

Alla fine del mese di Ramadan, i musulmani celebrano una festa chiamata Eid al-Fitr, che significa "Festa della Rottura del Digiuno". Questa festività è un momento di gioia, gratitudine e festeggiamenti per aver completato con successo il digiuno. Durante l'Eid, le persone si vestono con abiti nuovi, partecipano alle preghiere speciali in moschea e condividono cibo e regali con amici, parenti e coloro che sono meno fortunati.

Chi vuole augurare un buon Eid basta che pronunci questa frase: "Eid Mubarak!".

ramadan-bambini.jpg

Ti potrebbe interessare anche

Il "5 Maggio" spiegata ai bambini
La Primavera di Vivaldi spiegata ai bambini
Il Triduo Pasquale spiegato ai bambini
Il Pi Greco spiegato ai bambini
La festa della donna spiegata ai bambini
Come spiegare il cyberbullismo ai bambini
Come spiegare il buddismo ai bambini
Come spiegare il riciclo ai bambini
Come spiegare lo yoga ai bambini
Come spiegare la Quaresima ai bambini
Van Gogh spiegato ai bambini

Sara

sara.png

Cecilia

Untitled_design-3.jpg