Le regole per i parenti, per passare un Natale sereno con un neonato

Auguri, genitori che state per avere un bimbo proprio in questo periodo! Significa che, come tanti altri, passerete le vacanze di Natale con un neonato. E sarà bellissimo, magico. Ma anche stressante, a causa dei parenti, del disordine, delle abbuffate…

Dovrebbero, quindi, esserci delle regole. Ma non tanto per voi, ma per noi che, con voi, spenderemo molto tempo. Perché il rispetto, la sicurezza e gli accorgimenti non servono per rompere le scatole, ma semplicemente per passare più armonicamente le feste tutti insieme! Perché un neonato ha esigenze precise, è molto delicato, come delicati sono gli equilibri che si stanno formando in famiglia.

Ecco dunque qualche accorgimento da tenere in considerazione se durante queste feste in famiglia ci sarà un nuovo arrivato.

Le regole per i parenti, per passare un Natale sereno con un neonato: come rispettare i neo genitori e il nuovo bimbi con questa serie di accorgimenti

Niente (o pochi) baci

Lo sappiamo: il primo istinto con un bambino è baciarlo. Sono così coccolosi! Eppure per un po’ sarebbe meglio tenere a freno le nostre labbra in cerca di quelle guanciotte. I pediatri, infatti, lo dicono chiaro ai genitori: meglio non lasciare che i bimbi vengano baciati da altra gente, a causa dei germi e delle malattie, dal momento che il loro sistema immunitario è praticamente a zero. Sarà difficile, è vero, ma è un segno di rispetto nei confronti di tutti. E quando ce lo ricorderanno, non offendiamoci! Non è un’offesa o un segno di “non amore”, ma si vuole essere più sicuri. Perché già è un gesto limite; pensiamo a quanti li bacerebbero durante le feste!

Rispettiamo la routine del sonno

I bambini molto piccoli hanno i loro ritmi di sonno-veglia, e anche se vorremmo sempre vederli svegli è meglio non interferire. Altrimenti i genitori si porterebbero, poi, le conseguenze per giorni. Meglio non dirgli: “Ma sì, rilassatevi, per una volta potete lasciarlo sveglio”. È normale che vogliano rispettare la tabella di marcia, perché poi si stresserebbero molto di più!

Laviamoci le mani

Siamo nella stagione delle influenze, e per lo stesso motivo del “niente baci” è necessario che ci laviamo le mani, spesso!

Non diamo consigli non richiesti

Un conto è se se ne si sta parlando tranquillamente, con i neo genitori che danno il loro parere e vogliono un confronto. Ma se nessuno ha chiesto opinioni riguardo ad allattamento, nanna, cambio pannolino ed educazione, evitiamo di dare lezioni ai neogenitori. Stanno già facendo scelte, e ogni scelta è condivisibile o meno. Ma non sta a noi criticarle. Meglio supportare, chiedendo quali siano le loro regole e aiutandoli e supportandoli!

Allo stesso modo evitiamo di commentare la dieta della mamma, anche se sta allattando. Se si beve quel bicchiere di vino è perché ne ha voglia!

Non monopolizziamo il bambino

Non importa se siamo la nonna, la zia, il cugino, la sorella… Lasciamo spazio anche agli altri per le coccole!

Lasciamo spazio alla neomamma e al neopapà

Avere un bambino è già un cambiamento enorme nella vita di una persona e di una coppia, e affrontare così presto le feste natalizie può scombussolare. È normale, dunque, avere voglia di ritirarsi per un attimo con il bambino per una coccola, per allattarlo o semplicemente per stare un attimo soli!

Non escludiamoli dimenticandoci di loro

Spesso i neogenitori si sentono invisibili. Gli occhi sono legittimamente rubati dal nuovo bambino, ma non dobbiamo dimenticarci della mamma e del papà! E non solo coinvolgendoli in maniera naturale, come prima, ma anche non dimenticandoceli quando, come detto prima, andranno un attimo a ritirarsi per il cambio pannolino, l’allattamento o un attimo di riposo. I regali, quindi, apriamoli quando ci sono anche loro, giochiamo alla tombola senza dimenticarceli e facciamo attenzione a non darli per scontati!

Ti potrebbe interessare anche

5 lavoretti di Natale Montessori
5 lavoretti di Natale da regalare
Le buone maniere a tavola con i bambini
Consigli per un Natale da genitori rispettosi
Dire no alle feste quando i bimbi non se la sentono è perfettamente normale!
Attività STEM per Natale
I modi per rendere magico il Natale
Il Mercatino di Natale finlandese di Milano
Il calendario dell'avvento: il PDF scaricabile
All’Hotel Mirtillo Rosso è Natale tutto l’anno!
Come trascorrere un Natale Hygge
20 ricette naturali e semplici per il pranzo di Natale
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg