L'arrivo di un bebè per gli amici a 4 zampe

L'arrivo di un bebè è sempre una grande novità che coinvolge a 360° la mamma, il futuro papà, i famigliari, la casa e anche gli amici a 4 zampe: se infatti fino a quel momento erano loro i piccoli di casa, i nostri cuccioli da accudire, adesso la storia cambia e tutte le attenzioni si riversano sul bebè. Come introdurre in maniera intelligente il lieto evento al nostro amico? Come mettere le basi per una relazione d'amore e di rispetto? Lo chiediamo a Gianluca Furfaro, educatore cinofilo in Lombardia. 

Quali sono le emozioni di un cane all'arrivo di un bimbo? 

"Le emozioni che prova un cane all'arrivo del bimbo non si possono conoscere pienamente,possiamo, però, con le conoscenze che abbiamo, avvicinarci di molto affermando che la curiosità è sicuramente la principale emozione che può provare il nostro amico quadrupede. Il cane è un animale sociale che da millenni condivide la sua esistenza con la nostra. Dire che è un animale sociale significa dire che innanzitutto vive in branco (anche se io preferisco definirlo gruppo) per cui l'arrivo di un nuovo membro all'interno della sua famiglia è sempre un'esperienza che lo coinvolge pienamente. Questo ovviamente se il cane che vive con noi è abituato a relazionarsi e a condividere la vita famigliare e non è relegato a "cane da giardino" o a "qualcosa" a cui bene o male si deve badare"

I cani riescono a percepire qualcosa dalla gravidanza?
 
"Sicuramente i cani percepiscono che qualcosa sta cambiando quando la mamma porta in grembo il suo bebè. Noi emettiamo una serie di feromoni che corrispondono al nostro stato d'animo e il nostro cane li percepisce benissimo, avendo un organo sensoriale predisposto specificatamente a questa funzione. Immaginiamo come si sente, dal punto di vista emozionale, una donna che presto sarà mamma! E quanti feromoni girano per casa e quante informazioni il nostro cane riesce a catturare. 
 
Quali accorgimenti dobbiamo avere per introdurre un bimbo in casa quando c'é un cane?
 
"I cani che condividono con noi la nostra vita, nella quotidianità vivono quello che ci circonda come una risorsa (ovviamente non solo in questo modo ma ci dilungheremmo troppo a spiegare tutte le caratteristiche specie-specifiche).
Le risorse devono essere gestite da noi come farebbero dei buoni genitori. Il cibo, lo spazio, il gioco, le coccole sono tutte risorse. Se sappiamo come gestirle e riusciamo a far capire al nostro cane che può accedere a queste stesse risorse senza problemi ma che siamo noi ad averne il controllo non ci saranno problemi di sorta. 
Fondamentale poi è che il cane sia ben socializzato con i bambini piccoli e con i neonati, altrimenti potrebbero esserci dei problemi"
 
Quali accorgimenti dobbiamo avere per introdurre un bimbo in casa quando c'é un cane?
 
"Questa domanda può avere la stessa risposta della domanda precedente, aggiungiamo che crescendo insieme nel reciproco rispetto i problemi saranno, dove eventualmente si presentassero, risolti rapidamente."
 
Luca Furfaro 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 349-2948087
 
Immagine tratta da: www.petag.com/
 
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg