Maschere di cartone: i lavoretti più belli per le scenette e i travestimenti

I bambini hanno bisogno di travestirsi: è un passaggio importante della crescita, un gioco e uno stimolo davvero fondamentali per lo sviluppo psico-fisico. Lasciare un cesto pieno di props per travestirsi in un angolo del salotto è quindi un'ottima idea: basta infilarci qualche foulard, delle vecchie scarpe, qualche sciarpa, occhiali senza lenti... Tutto può diventare travestimento e in questo modo si stimolano anche la creatività e la fantasia dei bambini e delle bambine, che cercheranno di riprodurre ciò che hanno in testa con ciò che hanno a disposizione, o che inventeranno nuovi personaggi a seconda dell'abbigliamento che trovano nel cesto.

Altra idea è quella di realizzare attraverso il fai da te i travestimenti, partendo da matriale riciclato come le vecchie stoffe o il cartone spesso.

In ogni caso, vietato acquistare! Certo, i vestiti da supereroi e supereroine e i travestimenti da principi e principesse sono dettagliati e affascinanti, ma dato che l'industria del fashion è tra le meno sostenibili, perché contribuire allo spreco e all'inquinamento? Ecco quindi qualche idea per realizzare delle maschere in cartone riciclato per trasformare i bimbi e le bimbe in ciò che vogliono e in ciò che si sentono.

Come realizzare le maschere in cartone? Semplicemente tagliando la forma, colorando la superficie e incollando dei vecchi elastici per legare la maschera attorno alla testa.

Il polpo

Dettagliato e divertente, il polpo è perfetto per una scenetta in fondo al mare! Taglia la bocca, ma anche gli occhi per recitare senza rischiare di cadere ;) Ti piace l'effetto? Questo polpo è colorato con dei semplici gessi per lavagna.

pexels-photo-8554167.jpeg

L'armatura

Per trasformarsi in cavalieri e cavaliere, da una scatola possiamo tagliare e ricavare un'armatura con i fiocchi, completa di para-naso che scende verso la bocca. Per calarsi a fondo nel medioevo! Dallo stesso cartone si possono poi ricavare spada e scudo.

pexels-photo-5789958.jpeg

La stellina

C'è qualcosa di più semplice e cute? Questa maschera-stellina è stata tagliata da un cartone e colorata con delle tempere. Dopodiché, tagliando un cerchio centrale la si può infilare direttamente attorno al viso, per trasformarsi in stelle del firmamento pronte ad esibirsi in uno spettacolo per la famiglia!

pexels-photo-7139875.jpeg

Il gatto

Hai del cartoncino nero e un cerchietto? Tanto ti basterà per trasformare i bambini in gatti: taglia le orecchie, quindi agganciare al cerchietto avvolgendo la base attorno al cerchio, chiudendo con un paio di punti di spillatrice.

pexels-photo-7140772.jpeg

La borsina

Anche una semplice borsa in carta per la spesa si trasforma in un travestimento fai da te dell'ultimo minuto: basta disegnare con un pennarello il volto che vogliamo, ritagliando dal centro gli occhi. Dopodiché, basta infilarla in testa per recitare o spaventare gli altri!

pexels-photo-5582256.jpeg

Le ali da fatina (o farfalla)

In questo caso, dopo aver ritagliato dal cartone le ali e dopo averle dipinte, prendiamo due vecchi pezzi di stoffa, tagliamoli e incolliamoli come bretelle, facendo indossare le ali in maniera super comoda.

pexels-photo-7140441.jpeg

I mostri

Maschera di famiglia? Queste teste di mostro in cartone sono semplici da realizzare e l'effetto è strabiliante! Raccogliete quattro scatoloni e ognuno potrà creare il proprio personaggio mostruoso.

pexels-photo-5589908.jpeg

 

Ti potrebbe interessare anche

Alcune idee per le maschere di Carnevale!
 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg