Risponde l'ostetrica Gabriella Di Gregorio Ed ecco la tanto amata zia Ignazia….non conosco donna che non ne abbia almeno una, quella che ha sempre il consiglio al momento giusto (spesso gratuito e non richiesto). Ma che fare, ci tocca e lì, meglio giocare d’astuzia. Siamo ormai tutte donne emancipate, super tecnologiche, acculturate anche in ambiti che non ci competono come quelli dell’ostetricia, ma davanti ad una zia Ignazia tutte le nostre certezze ...

Leggi tutto

Una pratica che sembra diffusa tra alcune ostetriche inglesi è il giardinaggio durante i prodromi e la prima fase del travaglio: munite di guanti ci si china nella posizione a farfalla e si travasa la terra, piante etc… la posizione velocizza ovviamente la dilatazione e si sfrutta a pieno la forza di gravità. Inoltre uscendo dalla struttura ospedaliera o dalla propria abitazione e svolgendo un’attività ci si concentra su un ...

Leggi tutto

 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg