“Per decenni in Italia i datori di lavoro hanno chiesto alle donne di firmare lettere di dimissioni in bianco da usare in caso di maternità”. Non è terribile? Eppure è la verità. Ed è così che inizia il nuovo video di “Moms don’t quit”, un tentativo di sensibilizzazione più importante che mai per mettere luce su questa pratica tremenda e purtroppo più diffusa di quanto crediamo. “Moms don’t quit”, le mamme ...

Leggi tutto

Eterno dilemma, la cui risposta idilliaca sarebbe: vivere per vivere. Basta. Il lavoro oggi ci sopraffà. Ci fagocita. Ci ingloba. E ognuno di noi è ciò che fa. Che tradotto in termini di tempo significa che ognuno di noi è il lavoro che svolge. Perché non riusciamo a staccarci? A non stressarci? Perché non riusciamo a concentrarci su ciò che è veramente importante, come la natura e la nostra vita? Non ...

Leggi tutto

(Foto credit: Johan Bävman) Due giorni. Questo è il congedo parentale concesso ai nostri papà dal Jobs Act. Quando la mamma partorisce, i padri possono stare a casa dal lavoro due giorni (più altri due nel periodo successivo, che però vengono sottratti alla madre). E quei due giorni probabilmente sono quelli che la madre e il bambino passano in ospedale. Quindi, diciamocelo: non c’è nemmeno il tempo di godersi la nuova ...

Leggi tutto

Il 13 marzo sapremo qualcosa di più: è fissata infatti per quel giorno l’udienza davanti al giudice. Il motivo? In poche parole, Sara è diventata mamma, la sua azienda l’ha trasferita a più di 250 km di distanza. E via con la denuncia, passo obbligato da un sistema che quando decide di licenziarti e non può farlo ricorre a tutte le strategie più basse. La storia di Sara Guerriero, quando il ...

Leggi tutto

No, non vogliamo le mimose. Non le vogliamo perché c’è ancora troppa violenza nei confronti delle donne, troppa discriminazione. E non è un fiore a cambiare le cose. Forse un gesto più concreto può valere di più, può sensibilizzare meglio. Ecco perché l’iniziativa di “Non una di meno” ci piace: uno sciopero femminile di 24 ore per la giornata dell’8 marzo. Niente mimose l’8 marzo, è meglio uno sciopero: l’invito di ...

Leggi tutto

Qualche mese fa fece molto scalpore la dichiarazione di Marina Abramovic, protagonista indiscussa della performing art: “Ho avuto tre aborti, un figlio sarebbe stato devastante per la mia carriera”. Parole fortissime, che anche le più affezionate all’artista hanno faticato a digerire. Tuttavia ognuno ha la sua opinione e il suo obiettivo di vita, per fortuna. E a sostenere la maternità anche in campo artistico ci ha pensato un’altra artista americana, Hein ...

Leggi tutto

L’Italia si sa è un paese straordinario, di una bellezza unica, pieno di storia e di cultura, si mangia sempre bene, dove vai vai sei certo di trovare almeno in quella regione in olio IGP, un vino DOC, un formaggio DOP, un prodotto tipico di artigianato locale e una serie arroccata di casupole storiche con qualche aneddoto da raccontare.  Siamo simpatici noi italiani, adattabili e generosi ma, c’è un ma, siamo ...

Leggi tutto

Chi l'ha detto che maternità e carriera stanno agli antipodi? Ormai sono sempre più le mamme che riescono a non sacrificare la carriera per stare con i pargoli tutto il giorno (e lo fanno anche bene, guadagnandoci in serenità per tutta la famiglia). Ora, per di più, stanno nascendo un sacco di spazi di coworking proprio per le madri lavoratrici in proprio, sulla scia dell'ondata degli spazi con postazioni libere ...

Leggi tutto

Eterno dilemma delle mamme: lavoro sì, lavoro no? Stare a casa con i figli dedicandosi completamente a loro o provvedere ai loro bisogni realizzandosi grazie ad un lavoro che si ama? Spesso lavorare non è una scelta, perchè con il solo stipendio del papà a fine mese proprio non si arriva. Altre volte invece scegliamo consapevolmente, a prescindere dalla situazione economica, di tornare a lavoro.  Non è una scelta semplice. Ma ...

Leggi tutto

Spesso i sensi di colpa ci assalgono. Siamo combattute tra il pensiero di ciò che ci sembra la condizione migliore per il nostro bambino e ciò che ci sembra il meglio per noi o ciò che semplicemente sappiamo di dover fare. A volte il lavoro non è la soddisfazione principale della nostra vita, a volte proprio non ci piace, ma sappiamo che non possiamo farne a meno per il sostentamento economico della famiglia. Nelle situazioni in cui il lavoro è vissuto male ...

Leggi tutto

 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg