Lo ribadiremo sempre, lo urleremo a pieni polmoni, lo scriveremo sui muri fino a che tutti non avranno capito fino in fondo: non esistono mamme di serie A e di serie B. Ogni famiglia è diversa, ogni mamma fa le scelte che ritiene più benefiche per i suoi figli, per la sua famiglia e per se stessa. Ecco perché non importa se si sceglie l’allattamento al seno o quello artificiale, non ...

Leggi tutto

Oggi parliamo del ruolo di “Mamma” come se fosse considerato un lavoro. Quindi mettiamo per un attimo da parte la distinzione tra mamme lavoratrici e mamme casalinghe e consideriamo semplicemente l’essere mamma full time come un’occupazione. Siete pronti? Le ore che di media una mamma passa a “lavorare” in una settimana sono 98. Circa 14 al giorno. Quante ore lavora in media a settimana una mamma: quantificare l’impegno che richiede essere mamma ...

Leggi tutto

“Per decenni in Italia i datori di lavoro hanno chiesto alle donne di firmare lettere di dimissioni in bianco da usare in caso di maternità”. Non è terribile? Eppure è la verità. Ed è così che inizia il nuovo video di “Moms don’t quit”, un tentativo di sensibilizzazione più importante che mai per mettere luce su questa pratica tremenda e purtroppo più diffusa di quanto crediamo. “Moms don’t quit”, le mamme ...

Leggi tutto

Eterno dilemma, la cui risposta idilliaca sarebbe: vivere per vivere. Basta. Il lavoro oggi ci sopraffà. Ci fagocita. Ci ingloba. E ognuno di noi è ciò che fa. Che tradotto in termini di tempo significa che ognuno di noi è il lavoro che svolge. Perché non riusciamo a staccarci? A non stressarci? Perché non riusciamo a concentrarci su ciò che è veramente importante, come la natura e la nostra vita? Non ...

Leggi tutto

(Foto credit: Johan Bävman) Due giorni. Questo è il congedo parentale concesso ai nostri papà dal Jobs Act. Quando la mamma partorisce, i padri possono stare a casa dal lavoro due giorni (più altri due nel periodo successivo, che però vengono sottratti alla madre). E quei due giorni probabilmente sono quelli che la madre e il bambino passano in ospedale. Quindi, diciamocelo: non c’è nemmeno il tempo di godersi la nuova ...

Leggi tutto

Il 13 marzo sapremo qualcosa di più: è fissata infatti per quel giorno l’udienza davanti al giudice. Il motivo? In poche parole, Sara è diventata mamma, la sua azienda l’ha trasferita a più di 250 km di distanza. E via con la denuncia, passo obbligato da un sistema che quando decide di licenziarti e non può farlo ricorre a tutte le strategie più basse. La storia di Sara Guerriero, quando il ...

Leggi tutto

"Mi è sempre piaciuto lavorare, avere una tua vita anche nella società e nel mondo è importante." Chi sei e che cosa fai? Faccio la tata da due anni. Ho lavorato per trent'anni come operaia nel settore della plastica. Nel 2009 è entrata in crisi l'azienda ed ha fatto dei tagli drastici. Essendo un'azienda piccola poteva chiudere dall'oggi al domani e così non abbiamo avuto nè cassa integrazione nè mobilità. C'era solo ...

Leggi tutto

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter