La distrazione facile. Il mal di testa. Le mani che cliccherebbero ovunque. Fare lezione su Zoom non è semplice. Se non è facile per noi lavorare sempre in video conferenza, immaginatevi per un bambino… E nonostante il lockdown sia finito, con le quarantene preventive saranno molti i bambini che anche quest’anno si troveranno di nuovo immersi nella didattica a distanza. Possiamo tuttavia rendere la cosa più piacevole, meno faticosa e più ...

Leggi tutto

Scegliere il giusto salone di bellezza non è facile- dopotutto nessuno vuole ricevere un trattamento sbagliato. Ma ora, con il COVID-19 che infuria in tutto il pianeta, ci sono molte altre cose importanti di cui preoccuparsi, soprattutto: la nostra sicurezza. Sfortunatamente, la cura delle nostre sopracciglia o delle unghie adesso, comporta un nuovo livello di attenzione da mantenere che va ben oltre l’insoddisfazione per il nostro riflesso nello specchio. Per rendere ...

Leggi tutto

Piccoli eroi: sono questo i nostri bambini in tempo di pandemia. Isolati in lockdown, lontani dalla scuola, lontani dagli amici. E ora attentissimi quanto noi alle regole: distanziamento, igiene, mascherina. 
Già, la mascherina: che pizza! Lo è per noi, immaginate per i bambini. Ma è necessaria, punto, e non si discute. Perché è uno strumento che protegge noi e che protegge gli altri. Ma come renderla più sopportabile? Come far sì ...

Leggi tutto

Conoscete Headu? Headu è un’azienda italiana che produce giochi da tavolo, carte, giocattoli e libri per bambini divertenti e allo stesso tempo educativi. Sì, davvero divertenti e davvero educativi (un connubio possibile, credetemi!). Negli ultimi giorni è uscito un nuovo gioco di società davvero particolare, che ci piace perché unisce il divertimento e l’educazione all’insegnamento delle buone pratiche anti-virus, che tornano buone tanto durante questa pandemia mondiale quanto ogni altro ...

Leggi tutto

L’appannamento degli occhiali sembra una questione frivola, ma non lo è. Già, perché per chi porta gli occhiali e la mascherina, questo tema è scottante: provate voi a portarli tutto il giorno, cercando di non appannare gli occhiali e tentando allo stesso tempo di respirare adeguatamente e di non abbassare la mascherina! Ma qualche trucco per non appannare gli occhiali con la mascherina c’è, e non è così complicato come possiamo ...

Leggi tutto

Com’è andato il lockdown per i bambini? Non a livello educativo, ma a livello di alimentazione e movimento. Sicuramente le abitudini sono cambiate, ma è difficile capire se i bambini siano ingrassati o meno (come fanno sapere su Ansa): come consueto, infatti, aumenta anche la loro statura (in pochi mesi si alzano molto!) e di conseguenza è difficile capire se il loro fisico ha risentito dei mesi di isolamento. Tuttavia, certe ...

Leggi tutto

Interrogazioni ad occhi chiusi, spostamenti di computer per provare l’assenza di bigliettini, lezioni su Zoom, su ClassRoom, su piattaforme mai sentite… E poi compiti, compiti, compiti, ripassi e nuovi argomenti imparati a casa, e non a scuola. Perché la scuola era chiusa. Perché una pandemia mondiale ha reso quest’anno scolastico indimenticabile. Nel senso che non ce lo dimenticheremo mai. Né noi genitori, né voi ragazzi, che avete vissuto sulla vostra ...

Leggi tutto

Il contatto fisico pelle a pelle è fondamentale per la vita (pensiamo solo al breast crawling, l’istinto primordiale dei bambini appena usciti dal grembo materno) e abbiamo parlato diverse volte dell’importanza di stabilire un contatto fisico tra genitori e figli. In questo periodo di pandemia dove il distanziamento sociale è la prima arma contro il coronavirus, ci siamo tuttavia ritrovati ad avere molti meno contatti fisici rispetto alla normalità. Non solo ...

Leggi tutto

C’è chi in questi due mesi di isolamento ha riscoperto una serenità di coppia, chi l’ha confermata e chi, invece, ha trovato molte più difficoltà di prima nello stare insieme alla persona amata. Sono in molti, e non c’è nulla di male. Non è una vergogna né una colpa. È solo un dato di fatto. Ma lavorarci sopra è possibile, ed è possibile anche ritrovare armonia anche in una situazione apparentemente ...

Leggi tutto

“Biblioteca”, “Laboatorio”, “Terrazzo”, “Stanza dei giochi”: in quale di queste stanze entriamo, per prima? Non importa! L’importante è cliccarci ed entrarci, perché l’Associazione Bruno Munari per questo periodo di lockdown e per divertirsi con l’arte da casa ha creato In casa con Munari, dedicato alle famiglie ed ai docenti in questo periodo di difficoltà sanitaria. “In casa con Munari”, i laboratori Munari per tutti al tempo del covid Da oltre 20 anni, ...

Leggi tutto

 

Cecilia

Untitled_design-3.jpg