8 ricette di vellutate per lo svezzamento

Colori, sapori, consistenze: variare, anche durante lo svezzamento, è la parola d’ordine per una dieta sana e bilanciata, ma soprattutto per stimolare i bambini a provare cose nuove, una buona abitudine che si potranno portare dietro per tutta la vita.

Oltre ai risotti, alle minestrine e alle pappe una buona alternativa sono le vellutate, dai sapori sempre differenti e dai colori invitanti. Non solo durante lo svezzamento: a noi piace infatti proporle anche ai nostri bimbi più grandi, soprattutto quando contengono verdure che solitamente non gli piacciono, in modo da nasconderle alla vista e mischiarle con il sapore di altri alimenti che magari li aggradano un pochino di più.

Ecco 8 ricette di vellutate per lo svezzamento: da quella di finocchi a quella di verdure con yogurt di capra, le vellutate di verdure perfette durante lo slattamento dei nostri piccoli

1) La prima vellutata è quella di finocchi e cereali, per la quale noi utilizziamo la comoda e pratica crema multicereale. Lavate, pelate e tagliate a tocchetti 100 grammi di finocchio e 70 di zucchine e fateli bollire in una pentola coprendoli con abbondante acqua, per circa mezz’ora. Una volta cotti, scolateli e omogeneizzateli nel boccale di un cuocipappa, aggiungendo anche un paio di mestoli del brodo di cottura per aggiustare la consistenza, una manciata di ceci già cotti e due cucchiai di crema di cereali. Condite con un filo d’olio entra vergine di oliva a crudo.

2) La vellutata di zucca è un’altra ricetta semplice e il risultato è molto bello da vedere. Pulite e tagliate 200 grammi di zucca a pezzetti e tritate un pezzetto di porro, quindi fatele bollire in un pentolino con mezzo litro di acqua. Dopo venti minuti dall’ebollizione scolate le verdure e passatele nel passaverdura (oppure omogeneizzatele), aggiungete due cucchiai di crema di riso pronta e servite con un cucchiaino di olio a freddo e una spolverata di pecorino grattugiato.

3) Per ottenere una vellutata di biete e ricotta, cuocete al vapore 50 grammi di biete ben lavate nel vostro cuocipappa per circa dieci minuti dopodiché omogeneizzatele. In un pentolino portate quindi ad ebollizione 300 ml di brodo vegetale e aggiungete 3 o 4 cucchiai di crema di riso, mescolando bene e lasciando cuocere per cinque minuti. Aggiungete quindi le erbe omogeneizzate e mescolate bene, quindi servite condendo con dei pezzetti di ricotta di capra e facendoli sciogliere bene nella crema.

4) Una vellutata dolce e delicata è quella di mele e carote: fate rosolare in padella con un filo d’olio mezza cipolla tritata grossolanamente, quindi aggiungete mezza mela e 200 grammi di carote pelate e tagliate a pezzetti. Dopo un paio di minuti coprite tutto con acqua, aggiungete tre cucchiai di crema di riso e lasciate cuocere per circa venti minuti. Frullate tutto con un frullatore ad immersione e servite con dell’olio a crudo (e, opzionalmente, un cucchiaino di ricotta di pecora spezzettata).

5) Anche la tradizione ci propone vellutate perfette per i bimbi durante lo svezzamento, ed è il caso della vellutata di patate e zucchine con merluzzo. Fate bollire in una pentola con 300 ml di acqua due zucchine e due patate pulite, sbucciate e tagliate a tocchetti, lasciando cuocere per circa venti minuti. Nel frattempo cuocete al vapore un filettino pulito di merluzzo, per venti minuti. Scolate le verdure e omogeneizzatele insieme al pesce, quindi mettetele in un piatto e mescolatele con un altro po’ di brodo, fino ad ottenere una consistenza cremosa. Al solito, servite con un poco di olio a crudo.

6) Di colore bianco e di sapore delicato è invece la crema di cavolfiore con lenticchie. Ne bastano tre cimette: pulitele e aggiungete in padella a mezza cipolla tritata e fatta rosolare in un filo d’olio, quindi dopo un paio di minuti coprite con acqua e lasciate cuocere per venti minuti. Omogeneizzate quindi il tutto insieme a un cucchiaio di lenticchie già pronte e aggiungete un mestolo di brodo di cottura e un cucchiaio di crema di mais e tapioca per ottenere la giusta consistenza.

7) Di nuovo la cottura a vapore con il cuocipappa, ma stavolta per una vellutata di verdure miste con yogurt di capra. Lavate e tagliate a pezzetti una carota e una zucchina e cuocile a vapore per circa venti minuti con un po’ d’acqua, quindi omogeneizzatele. Aggiungete al composto 10 ml di latte di avena, mescolate, cuocete per altri cinque minuti in un pentolino e servite condendo con un filo di yogurt di capra.

8) Infine ecco la vellutata rossa di pomodoro: cuocete per circa 20 minuti al vapore 3 pomodori maturi spellati e tagliati a pezzetti, e nel frattempo cuocete in un pentolino 3 cucchiai di crema di riso per circa 8 minuti, mescolando bene. Aggiungete quindi alla crema di riso i pomodori omogeneizzati e condite con un filo d’olio a crudo e un cucchiaino di pecorino grattugiato. In ogni caso fate attenzione al pomodoro, e inseritelo nello svezzamento solo dopo i 12 mesi, dal momento che contiene allergeni. Nell’autosvezzamento vale la stessa regola, ma se decidete di servirlo comunque fate attenzione in caso di familiarità con le allergie.

 

Ti potrebbe interessare anche

Gelato alle more
I bambini e l’apprendimento delle lingue
Gelatine di frutta con l'estrattore
Smoothie proteico con semi di chia
Gelato al pistacchio
Smoothie ai lamponi
Pappa di sogliola
La prima torta in bicchiere per lo svezzamento
La pappa al nasello
Ghiaccioli al latte di mandorla
Ghiaccioli sfiziosi
Andare in vacanza fa bene ai bambini

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter