8 pappe di riso per lo svezzamento naturale

Insieme al miglio, il riso è uno di quei cerali privi di glutine perfetti per i primi mesi dello svezzamento, periodo nel quale è sempre meglio non inserire questo elemento. Ecco perché il riso è ottimo per le prime pappe! Tuttavia lo si pensa noioso o sempre uguale, e allora non lo si evita… Questo solo perché non conoscete tutte le ricettine buone buone che vi andremo a proporre (da preparare in semplicità - ancora di più se disponete di un bel cuocipappa: noi stiamo usando Easy Meal di Chicco che è super pratico). Il riso deve essere la base sulla quale variare gli ingredienti per pasti variegati e gustosi, ma soprattutto benefici e naturali.

8 pappe di riso per lo svezzamento naturale: le nostre ricette per sfruttare la bontà e la naturalezza del riso nei primi periodi dello svezzamento

  • Partiamo con la pappa di riso base, quella bianca e tipica che si dà ai bambini piccolissimi. Sì, forse è noiosa, ma ai bambini spesso piace, e come dicevamo è la base perfetta per altre ricettine per lo svezzamento. Basta fare bollire in un pentolino un po’ di brodo di verdure fatto in casa e aggiungere 40 grammi di riso; quindi, frullare e servire con un cucchiaino di olio evo a crudo (e, se volete, un cucchiaino di pecorino). Qualsiasi varietà di riso va bene: approfittate anche dei diversi sapori e proponetele tutte ai bimbi (da quello “normale” a quello Basmati).
  • Mentre il riso cuoce nel pentolino, cuocete al vapore nel boccale del cuocipappa una zucchina, una carota e una zucca (tutte a pezzetti): omogeneizzando poi il riso con le verdure e un mescolino di brodo ecco che otterrete la ricetta della crema di riso alle verdure.
  • Ottima la minestra di zucca e riso: pulite una zucca e tagliatene a cubetti circa 150 grammi; fatela cuocere al vapore per venti minuti. Nel frattempo fate bollire i vostri soliti 40 grammi di riso, lasciandolo cuocere per il tempo necessario. A fine cottura tuffate tutto nel boccale, frullate la zucca e il riso e mescolate tutto, condendo con dell’olio a crudo.
  • Ai bambini piacciono moltissimo i piselli: approfittatene per cucinare una pappa verdissima che li abituerà anche ai colori (importantissimo per i piccoli!). Cuocetene al vapore 50 grammi (per circa venti minuti), mentre nel frattempo bollite in un pentolino separato 30 grammi di riso. Scolatelo e unitelo ai pisellini nel boccale, omogeneizzando tutto con l’apposita funzione.
  • Riso e pomodoro: altra abbinata vincente, perfetta dall’anno (e quindi non ci sarà nemmeno bisogno di frullare o omogeneizzare). Fate cuocere al vapore due o tre pomodori pelati e tagliati a pezzetti, mentre preparate in un pentolino 30 grammi di riso bollito. Omogeneizzate i pomodori e utilizzate la salsina per condire il riso, completando con un filo d’olio. Questa pappa sarà super rossa (e di nuovo torna il discorso dell’importanza dei colori nell’alimentazione fin da piccolissimi).
  • Dai 7 mesi potete iniziare a inserire nello svezzamento il pesce: questa crema di riso e nasello è deliziosa, e l’aroma di finocchio piacerà ai bimbi. Cuocete al vapore nel cestello del vostro cuocipappa, tutti insieme, 50 grammi di nasello pulito e sfilettato, mezzo finocchio e mezza carota. In trenta minuti dovrebbero ammorbidirsi al punto giusto, e sarà quello il momento di omogeneizzarli. Nel frattempo, cuocete in brodo vegetale 30 grammi di riso, e a fine cottura scolatelo e frullatelo. Mescolate bene il riso e l’omogeneizzato di nasello e verdure e condite con un leggero filo d’olio.
  • Per una pappa ricca di proteine vegetali, ecco la crema di riso e lenticchie rosse: utilizzate 20 grammi di lenticchie rosse precotte. Cuocete in acqua bollente mezzo gambo di sedano, una carota, un pomodorino e qualche fogliolina di prezzemolo, per circa trenta minuti. Dopo dieci minuti dall’ebollizione aggiungete però 30 grammi di riso. Nel frattempo omogeneizzate le lenticchie con un filo di acqua di cottura, dopodiché frullate anche il riso e le verdure e mischiate tutto insieme.
  • Infine ecco la nostra pappa dolce della sera, per dare un po’ di dolcezza ai nostri bimbi viziandoli in maniera naturale!

 

Mamma Pret a Porter non è una testata medica e le informazioni fornite hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di un pediatra (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti, ecc.) abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non devono essere considerate come consiglio medico o legale. 

Ti potrebbe interessare anche

Composta di mele speziata
Zuppa di farro
Tutto ciò che c’è da sapere sull’olio di fegato di merluzzo
Due corsi davvero utili per indagare la nostra identità e farci spazio nel mondo
6 bambini su 10 soffrono di carenza di vitamina D
Quando raccogliere soldi diventa un gioco da mamme
Vitamina D e bambini
Le canzoncine in inglese per bambini per imparare la lingua
Canzoncine, musica classica, pop: tutta la musica fa bene ai bambini
Mini-architetti e mini-designer: dalle Baby house a The Sims
Una guida alla mastoplastica riduttiva
Come usare la tajine

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter