10 ricette senza glutine per lo svezzamento

Intolleranti o celiaci, sono sempre di più i bambini che hanno bisogno di un’alimentazione priva di glutine. Ecco perché ci sembra doveroso proporre anche a quelle mamme che pensano di avere una possibilità limitata di ricette, 10 piatti per pappe prive di glutine, semplici e nutrienti.

10 ricette senza glutine per lo svezzamento: come cucinare piatti per i bimbi intolleranti in maniera semplice e nutriente

  • Risotto alla zucca al profumo di rosmarino: il riso è un cereale naturalmente privo di glutine, ricco di amido e dalla naturale azione depurativa, e rispetto a molti altri alimenti è ottimo perché non affatica l’apparato digerente. Sceglietelo integrale o semi integrale per assicurarvi tutte le proprietà.

Il risotto che vi proponiamo piace molto ai bimbi, per la dolcezza della zucca. Dopo aver preparato il brodo con del dado vegetale homemade unite 100 grammi di zucca a pezzetti e due rametti di rosmarino. Intanto, in un tegame scaldate 3 cucchiai di olio e una cipolla tritata, quindi unite 350 grammi di riso a tostare. Dopo un minuto, bagnate con due mestoli di brodo, continuando a mescolare e ad aggiungerlo una volta asciugato, e aggiungendo contemporaneamente anche i pezzi di zucca sino a fine cottura (25 minuti). Spegnete la fiamma e aggiungete una noce di burro di soia, mescolate e servite con un rametto di rosmarino nel piatto.

  • Vellutata arancione: questa vellutata prevede solo verdure e legumi, e di conseguenza è naturalmente senza glutine. I ceci, alla base della ricetta, assicurano il giusto apporto di proteine, sono ricchi di fibre e danno moltissima energia.

Per preparare la vellutata arancione utilizziamo di nuovo la zucca (150 grammi). Lessiamola in acqua insieme a 3 carote, 3 patate e una cipolla (tutto tagliato a pezzi), insieme ad un cucchiaio di dado vegetale. Una volta tenere, uniamo i ceci precotti (100 grammi) e cuociamo per altri 5 minuti. Frulliamo il composto e la vellutata è pronta per essere gustata.

  • Quinoa con zucca e mandorle: Sembra un cereale, ma non lo è. La quinoa in realtà è una pianta della stessa famiglia della barbabietola e degli spinaci, ed è ricca di proteine vegetali, ferro, magnesio, fosforo, zinco e vitamine B e C. Ha anche molti zuccheri buoni, e le sue fibre aiutano la regolare attività intestinale.

Non credete che sia un ingrediente difficile: basta cucinarla come pasta e riso. Per questo piatto, bollite la quinoa in acqua e dado vegetale (l’acqua deve essere il doppio del suo peso), finché non avrà assorbito tutto il liquido. Nel frattempo, cuocete la zucca che preferite in un tegame con un filo d’olio e dell'acqua, e alla fine fate saltare tutto insieme. Servite con una spolverata di granella di mandorle.

  • La pasta veloce al grano saraceno: il grano saraceno è un cereale pazzesco, corposo, sostanzioso e senza glutine. Assicura tutta l’energia del grano ma è perfetto per chi soffre di celiachia, e per ovviare alla difficoltà di lavorazione basta mescolare la sua farina con un’altra sempre senza glutine, come ad esempio quella di riso.

Qui trovate la nostra ricetta per preparare la pasta di grano saraceno in pochi minuti. Basterà poi preparare il sugo che preferite (o farla come se fossero pizzoccheri valtellinesi).

  • Prima pappa di tapioca: la tapioca è un cereale derivato dal tubero della manioca, ed è spesso utilizzata durante lo svezzamento poiché molto delicata per l’intestino. E’ naturalmente povera di glutine e ricca di carboidrati, quindi dà molta energia all’organismo.

La pappa di tapioca è semplicissima da preparare: basta bollire un litro d’acqua con del dado vegetale fatto in casa, e aggiungere poi due o tre cucchiai di farina di tapioca, mescolando bene evitando la formazione di grumi. Lasciate cuocere ancora per qualche minuto e servite calda con un filo d'olio ed eventualmente un cucchiaio di purea di verdura.

(foto 3 http://www.quimamme.it/ricette/ricetta/pappa-di-tapioca/?refresh_ce-cp)

- Vellutata di patate: spesso le si considera verdure, ma le patate, che di preciso sarebbero tuberi, sono molto più simili ai cereali che alle verdure (essendo composte per la maggior parte da amido), e di conseguenza non dovrebbero essere mangiate come contorno, ma come piatto principale (sono molto, molto nutrienti!). 

La nostra vellutata di patate è davvero delicata e nutriente, ed è una pappa perfetta per l’inverno. In una pentola capiente mettete 3 patate tagliate a pezzetti e un porro affettato, coprendo con un litro d’acqua e un cucchiaino di sale. Cuocete per 15 minuti, unite 200 grammi di fagioli bianchi già cotti, quindi spegnete e frullate tutto con un minipimer.

- Pappa dolce al latte di mandorla: la frutta secca è naturalmente senza glutine, e dona al corpo il giusto apporto di proteine vegetali, fibre, vitamine e acidi grassi Omega 3 (necessari allo sviluppo neurale del cervello e protettori del cuore, contenuti in grande quantità nelle noci). E’ anche un ottimo alleato del sistema immunitario. Non solo: gli acidi grassi sono utilissimi per prevenire le malattie vascolari, l'invecchiamento dei tessuti e l’arteriosclerosi.

Con la nostra pappa dolce della sera a base di latte di mandorle, mandorle e uvetta vizierete un po’ il vostro bambino, con un piatto davvero gustoso ricchissimo di benefici.

- Minestrina di miglio: tra i cereali privi di glutine sta anche il miglio, alimento dal gusto dolce e delicato perfettamente digeribile da tutti. Ricchissimo di ferro, fosforo, silicio e magnesio, è alleato della salute dei capelli, dei denti, delle unghie e della pelle, oltre che essere diuretico (e quindi depurativo) e antianemico.

Per preparare la minestrina a base di miglio con carote, sminuzzate un cipollotto e una carota e cuocetele in circa mezzo litro d’acqua. Nel frattempo sciacquate 70 grammi di miglio e aggiungetelo poi nell’acqua con le verdure. Cuocete per circa 20 minuti e servite ben caldo.

- Amaranto allo zafferano: non è un cereale, ma uno pseudocereale. L’amaranto è il chicco di una pianta commestibile la cui composizione è ricca di proteine e lisina (amminoacido essenziale di cui i cereale sono invece poveri). Molti sono i sali minerali che assicura, e le fibre lo rendono alimento alleato del tratto digestivo. Molto energetico, è quindi perfetto per i bambini, nonché per i periodi di convalescenza.

Cuocete 300 grammi di amaranto, una zucchina a dadini e una cipolla a pezzetti in acqua (3 volte il volume dell’amaranto) con un pizzico di sale, per circa 20-30 minuti. Prima della fine della cottura, aggiungete una bustina di zafferano in polvere, togliete dal fuoco e servite con una spolverata di semi di sesamo.

(foto 5 http://www.essenzalimentare.com/?p=128)

- Crema di legumi: i legumi sono importantissimi per l’alimentazione e assicurano il giusto apporto di proteine vegetali. I vostri bambini potranno iniziare ad assaporarli già dall’ottavo mese, e questa pappa potrà essere gustata da sola oppure come sugo per la pasta.

Frullate un cucchiaio di lenticchie rosse già lessate, e nel frattempo cuocete due cucchiai di crema di riso o tapioca (o comunque una crema senza glutine) in un pentolino di brodo vegetale. Unite quindi lenticchie e crema, condite con un filo di olio e la pappa è pronta. Potete naturalmente sostituire le lenticchie con un legume a vostra scelta, dai fagioli bianchi ai ceci fino ai fagioli neri.

 

Ti potrebbe interessare anche

6 sughi colorati per lo svezzamento
7 idee di risotti per lo svezzamento
8 pappe di pesce per lo svezzamento
Insalata di quinoa, lenticchie e basilico
Insalata di riso nero con gamberi, basilico, pomodorini e fagiolini.
8 pappe con i legumi per lo svezzamento
8 pappe di quinoa per lo svezzamento
8 pappe di miglio per lo svezzamento naturale
8 pappe di riso per lo svezzamento naturale
Abituare i bambini a mangiare pappe colorate fin da piccoli
Paella di pesce e verdure per bambini super veloce
Quinoa con arancia, melograno e pistacchi

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter