Come organizzare i giocattoli nei primi anni di vita secondo Montessori

Se state pensando di organizzare la cameretta del vostro bambino in stile montessoriano (e vi abbiamo già dato moltissime idee), potete iniziare a farlo davvero presto. Non nei primi mesi, quello non è necessario. Ma quando il vostro bimbo inizia a gattonare e a muoversi relativamente da solo nei suoi spazi è ottimale pensare subito a dargli gli strumenti necessari per farlo in sicurezza e libertà.

I fondamenti della pedagogia montessoriana prevedono infatti che la cameretta del bambino sia a sua misura, e cioè tutto per lui dovrebbe essere facilmente raggiungibile e afferrabile.

In questo senso la prima cosa da fare, dopo aver scelto un lettino basso e sicuro che gli permetta di salire e scendere a piacimento, è organizzare i suoi primi giocattoli in modo che possa utilizzarli ogni volta che ne sente lo stimolo.

Ecco quindi le mensole montessoriane per i più piccoli: come organizzare i giocattoli nei primi anni di vita secondo Montessori.

Innanzitutto, le mensole devono essere, appunto, basse. L'ideale è quindi optare per dei cubotti piantati a terra in maniera stabile, posti in maniera che ci siano almeno due piani.

(foto 1 https://www.flickr.com/photos/andparsecstogo/8091154371/)

(foto 2 http://mariamontessori.com/mm/?p=1217)


Assicuratevi quindi che siano ben solide e ben piantate a terra: evitate che siano troppo sottili, in modo da essere sicuri che anche arrampicandosi il bambino non le ribalterà.
Il secondo dettame di Maria Montessori riguarda la quantità e la tipologia di giocattoli. Non troppi, quindi: meglio ruotare i giocattoli nella cameretta, anche in base all'interesse del momento. Il bambino per sua natura si interessa per compartimenti stagni, e capiterà il periodo in cui sarà interessato alle palline e quello in cui avrà occhi solo per i peluches. Questo perché sta studiando il mondo, e si prende giustamente tutto il tempo necessario per ogni "materia".


Secondo la pedagogista, poi, i giocattoli è meglio siano fatti in materiali naturali (sonaglini morbidi, palline in fibre biologiche, giochi in legno colorato - che sono anche i più belli, no?). E, soprattutto, è bene che siano sistemati ordinatamente, in maniera organizzata e quindi appetibile.


Nei fatti, sulle mensole dovete sistemare alcune ceste (meglio delle scatole chiuse che non permettono di vedere il contenuto), in vimini, legno, bambù o altri materiali naturali; all'interno di queste ceste i giocattoli andranno divisi in base alla categoria, senza confusione. E, importante, le ceste andranno ben distanziate l'una dall'altra, per non creare confusione visiva.


Anche i vassoi, fondamentali per le attività montessoriane, andranno benissimo per appoggiare alcuni giocattoli sulle mensole.
Dopo aver impostato la mensola, è ora quindi di scegliere quali giocattoli sistemare, secondo queste regole. I giocattoli devono stimolare e assecondare gli interessi di un dato momento, quindi se ora il vostro bimbo è tutto preso dalle scatole di cartone, fate una cesta dedicata; idem per le palline, per i libri, per i sonaglini o gli strumenti musicali di legno. Non serve un'eccessiva stimolazione del cervello: potrebbe essere controproducente. Meglio concentrarsi ogni volta su uno stimolo differente!


Senza spendere capitali in mobili montessoriani (quelli in commercio effettivamente sono spesso cari), potete affidarvi all'Ikea (che in catalogo ha moltissime tipologie di mensole, larghe e solide come piacciono a noi), oppure provare con il DIY, il Do It Yourself: qui (http://boxycolonial.com/montessori-inspired-diy-toy-shelf-abe/) trovate un tutorial per costruire una bellissima mensola in tutto e per tutto montessoriana.

Guardate il risultato:

(foto 3 http://boxycolonial.com/montessori-inspired-diy-toy-shelf-abe/)

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

L’alfabeto tattile di Maria Montessori
Fare scienza con le rocce classificando le pietre
I 15 consigli di Maria Montessori per crescere bambini felici
Le bottiglie Montessori per imparare le scienze

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna