GreentomUpped: il passeggino ecologico

Guardandomi un po’ intorno, considerando sia la mia esperienza che quella delle famiglie che conosco, mi sono resa conto che la maggior parte dei futuri genitori, spinta dalle mille pubblicità e dagli innumerevoli consigli altrui, spesso finisce per acquistare, oltre agli indispensabili,  anche E soprattutto il superfluo per l’arrivo della propria prole. Vi riconoscete in questa frase? Io sì! Ho pensato allora di cercare e presentare alcune iniziative green, grazie alle quali possiamo sia dare soddisfazione al nostro senso "esteticocherisolve" la necessità di acquistare un prodotto per il nostro bambino, ma sentendoci a posto con la coscienza, poiché ci siamo orientati su prodotti che non hanno impatti pesanti sul nostro Pianeta.

Ad esempio, lo sapete che esiste un passeggino fatto di materiali riciclati?

Si chiama GreentomUpped è ricavato da plastica riciclata di alta qualità. Questo rende Upp non solo sostenibile per il nostro ecosistema, ma anche leggero e nello stesso tempo resistente, tanto che è stato progettato per essere utilizzato dalla nascita, con l’apposito accessorio navicella, fino addirittura ai 18 kg di peso, come passeggino. Inoltre, alla fine della sua vita, può di nuovo essere riciclato e trasformato in nuovi oggetti!

Greentom si propone poi, grazie al design ed alla particolare selezione dei materiali, di produrre presto localmente, così da diventare sempre più sostenibile, insomma..il passeggino a Km 0!

Qui sopra vediamo GreentomUpped sia nella versione passeggino chein quella con la navicella, per i neonati. E’ poi possibile acquistare anche gli adattatori per il seggiolino auto, facendo così diventare Upp un trio in piena regola.

Questo sistema green è disponibile in ben 30 diverse combinazioni di colore, il che rende possibile personalizzare il più possibile il proprio passeggino. Il telaio è disponibile in bianco, in grigio ed in nero e sul sito www.greentom.com si possono acquistare anche le amache di ricambio, così se al primo figlio di sceglie il rosa, col secondo si può cambiare colore ed optare, ad esempio, per un bel blu! I costi? Il passeggino 229,00 euro; 29,00 gli adattatori per il seggiolino auto e 99,00 euro qualora si volesse acquistare un’amaca di ricambio, di colore diverso. Al momento la navicella non è ancora disponibile, ma sul sito la danno come acquistabile a breve.

Che dire, un ottimo modo per sfoggiare una novità bella e soprattutto buona!

 

Somummy

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche

Con Cortilia la verdura e la frutta del contadino arriva a casa

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna