L'aromaterapia per la mente

L'aromaterapia consiste nell'utilizzo degli oli essenziali, oli estremamente concentrati estratti da piante e fiori, per la cura e il riequilibrio non solo del corpo ma anche della mente. Se infatti è abitudine di molti l'uso per esempio dell'olio essenziale di eucalipto per fare i suffumigi o di pino per "umidificare" gli  ambienti, pochi ancora sanno che gli oli essenziali hanno anche dei grandi benefici sui nostri stati emotivi: “il mondo dei sentimenti e delle emozioni convive con il senso dell’olfatto nella stessa regione del cervello, il sistema limbico, una regione molto antica del cervello umano. E’ accertato che gli odori e le fragranze abbiano influenza diretta sullo stato d’animo e sulla psicologia degli esseri umani. Possono indurre effetti eccitanti o inibenti, provocare sentimenti di avversione, di simpatia o di rigetto, scacciare le paure, combattere il senso di abbandono, eliminae la tristezza e stimolare sensazioni di gioia e allegria. L’olfatto è anche il senso della memoria, tutti noi sappiamo quanto possano essere evocativi i profumi. Il ricordo di un avvenimento, di una sensazione, di un luogo o di una persona, resta spesso legato a un particolare odore. Basta un soffio di profumo nell’aria per riportarci indietro al tempo della nostra infanzia o in luoghi lontani. “1

In aromaterapia sottile, ossia quella parte dell'aromaterapia che si occupa del benessere del piano emozionale ed energetico, più alto è il dosaggio degli oli essenziali (quindi maggiore è la quantità di prodotto utilizzato) e più si lavora sul piano fisico, minore è il dosaggio più si lavora sul piano energetico; per cui se 10 gocce di lavanda in 100 ml di olio di jojoba hanno un effetto sopratutto a livello  corporeo come ottimo decontratturante, una goccia nella stessa quantità di olio agiranno meno come decontratturante ma più come armonizzante per coloro che soffrono di ansia e si sentono offuscati da pensieri cupi ricorrenti.

 Scopiriamo insieme i segreti dell'aromaterapia per la mente: come usare gli oli essenziali per gli stati emotivi

Bergamotto
E' un olio adatto a riequilibrare coloro che devono essere portati con i piedi per terra, smorzando gli eccessi. Allo stesso tempo aiuta in caso di depressione e stati ansiosi, facilitando le persone a trovare una luce salda che li faccia uscire dal buio e a riacquistare la fiducia in se stessi, facendo emergere la vitalità soffocata. Ottimo da utilizzare in aromadiffusione in quanto porta gioa e luce agli ambienti. Prezzo super accessibile. 

Benzoino di Sumatra

Olio eccezionale anche se spesso sottovalutato. È un olio molto utile per lenire la tensione mentale e lo stress, riscalda e tonifica la mente e il cuore. Può essere utilizzato in caso di convalescenza e di esaurimento nervoso per recuperare le energie fisiche e mentali. Ed è anche considerato un ottimo afrodosiaco... il che non fa mai male.

Camomilla blu
Olio di un meraviglioso colore azzurro che si dice essere l'olio delle streghe in quanto è un olio che lavora sulla sfera più alta e spirituale dell'individuo.In generale la camomilla blu aiuta a rasserenare la persona mettendola in contatto con la parte di sè più nascosta, con il suo io bambino, stimolando la sua creatività. L'unico problema è che ha un costo abbastanza elevato: in commercio però ci sono i botticini da 2 ml a un prezzo accettabile (massimo 10 euro)

Legno di cedro 
Olio essenziale che probabilmente avrebbe radicato a terra anche Baudelaire. Così come le sue proprietà a livello del corpo sono per esempio quelle di "radicare i capelli alla testa"  (molto utile  in caso di caduta importante fare applicazioni di olio essenziale diluito in olio di jojoba sul cuoio capelluto e lasciare in posa circa 20 minuti prima di sciacquare), i suoi benefici a livello sottile sono riscontrabili in stati ansiosi che ci impediscono di analizzare e vedere la realtà così com'è e di perderci nei meandri sei se e dei ma. Aiuta a essere lucidi e determinati. Non è da utilizzare per coloro che soffrono di epilessia e in gravidanza

Eucalipto citiodora e globulus
Ottimo per stimolare capacità logiche e razionali, per inibire la pigrizia, l'indolenza e la difficoltà di concentrazione. Aiuta allo stesso tempo aiuta coloro che sono chiusi in un mondo di silenzio o che non riescono a trovare le parole per esprimersi a farlo, fornendo l'energia per affrontare il confronto. 

Ginepro
L’olio essenziale di Ginepro è un depurativo e un disintossicante sia del corpo che della nostra parte più sottile. Possiamo utilizzarlo in aromadiffusione in casa per purificare l’ambienti dalle tensioni dopo la visita della suocera cattiva o dell’amica invidiosa.
Il ginepro aiuta a dare la determinazione giusta per mandare a stendere chi se lo merita e ad aumentare la fisucia in noi stesse. Non deve essere utilizzato da chi soffre di problematiche renali e in gravidanza.

Lavanda ibrida.
Come anticipato l’olio essenziale di lavanda ha la grande capacità di donare armonia e senso di serenità. E’ un olio che si pone a metà tra le energie delle ying e quello dello yang, è un olio delle vie di mezzo. Quando vediamo tutto nero ci aiuta a ridimensionare il tutto e a ri-trovare un senso di libertà e leggerezza.  Prezzo super accessibile.

Sandalo 
Preziosa essenza che lavora sull’emozione della rabbia e sui sentimenti di esasperazione, che causano forte tensione l’impossibilità di andare oltre, trovando una soluzione accettabile o quantomeno il perdono per se stessi i pergli altri. Molto utile in caso di blocchi a livello sessuale causati da rancoripregressi che non si riescono a mettere da parte. Non è adatto a soggetti particolarmente chiusi e timidi ma piuttosto a persone “focose e irruenti”.

 Tea tree

L’olio essenziale di tea tree così come ci protegge dalle infezioni e dai batteri dannosi per la nostra salute, allo stesso modo aiuta la nostra mente ad avere la forza necessaria per superare le difficoltà della vita, rinvigorendoci e favorendo la perseveranza.

Ylang-Ylang 
E’ l’essenza femminile per eccellenza, riuscirebbe a far rilassare anche un palo della luce. Aiuta a focalizzarsi sul proprio essere donna, sulla propria femminilità, e ci aiuta ad apprezzare il nostro corpo, facendoci sentire in sintonia con esso; ha la capacità di farci abbandonare alle emozioni, senza aver paura di essere felici. Libera dall’angoscia per lasciar spazio alla pace. Non è adatto a persone con pressione particolarmente bassa. Può indurre sonnolenza.

1Tratto da L. Fortuna, Aromaterapia per la mamma e il bambino, Xenia Edizioni, pag. 219-220

Giulia Mandrino

 

Mamma Pret a Porter non è una testata medica e le informazioni fornite hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di un pediatra (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti, ecc.) abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non devono essere considerate come consiglio medico o legale. 

Ti potrebbe interessare anche

A volte è giusto sentirsi sopraffatte, mamme
Una foto per parlare della depressione post-partum
I rimedi naturali contro l’insonnia negli adulti
La guida ai diffusori elettrici di oli essenziali
Adolescenti, ansia e depressione vanno curate con l’indipendenza!
Oli essenziali in gravidanza, cosa usare e cosa non usare
Gli oli essenziali perfetti per la stagione autunnale
I metodi per diffondere gli oli essenziali
Gli oli essenziali che aiutano il bambino a fare la nanna
Profumo di casa: 6 miscele di oli essenziali per profumare di buonumore la casa
Spray per profumare la stanza del bebè
Gli errori da non fare quando si utilizzano gli oli essenziali

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter