Ambra e dentizione

La dentizione è un momento dello sviluppo dei nostri bimbi abbastanza cruciale: se alcuni pupi non si accorgono quasi, per altri è davvero uno strazio. Il fastidio che provano alle gengive è tanto, infatti spesso diventano nervosi e insofferenti, il loro sonno è disturbato e si relazionano con noi con la "modalità cozza". Uno dei rimedi di cui si parla maggiormente negli ultimi anni è la collanina d'ambra, acquistabile non solo in molti e-commerce ma anche nei negozi per bambini. Ma la domanda che si pongono tutte le mamme è: ma funziona? Per rispondere a questa domanda abbiamo intervistato un esperto di ambra, Marco Gerosa, totalare di Almabriosa, azienda specializzata proprio in ambra.

Volevo chiederle qualcosa sulla storia della sua azienda e come sia iniziata la vostra avventura con l'ambra.

"Il tutto è nato nel 2010. Dapprima l’idea di creare qualcosa di nuovo e di diverso per il mercato erboristico e naturale. Volevamo, in particolare, portare in Italia rimedi tradizionali noti in altre paesi e ancora poco conosciuti da noi. L’ambra è stata la prima di una lunga serie di rimedi naturali tradizionali: nel caso specifico, abbiamo attinto dalla tradizione baltica. Nei paesi del nord Europa, infatti, l’ambra viene utilizzata come rimedio per la dentizione e come antinfiammatorio naturale da centinaia di anni."

Qual é il significato di almabriosa?

"Ha due significati: letteralmente significa “animo felice”; tuttavia, il nome deriva dall’unione dei nomi e dei cognomi dei coniugi, titolari di AlmaBriosa: Alessandra Brioschi e Marco Gerosa."

Quali sono le proprietá di questa pietra?

"L’ambra non è una pietra ma la resina fossile del Pinus succinifera. Contiene naturalmente Acido succinico. All’ambra, quindi, si attribuiscono le proprietà dell’acido succinico: antinfiammatorio, analgesico naturale, calmante del sistema nervoso (esistono studi che dimostrano che l’acido succinico ha un potere ansiolitico paragonabile a quello dei farmaci ansiolitici)."

Su quale letteratura si basano gli studi che parlano delle proprietá dell'ambra?

"E’ davvero molta la letteratura che parla delle proprietà e degli usi dell’ambra nella storia.

Questi sono alcuni dei testi da cui abbiamo preso spunto:

Andrée K., 1951, “Der Bernstein. Der Bernsteinland und sein leben”, Stuttgart.

Beggio V., 2000, “Cosa raccontano i cristalli e come usarli”, Demetra Edizioni, pp 68-69.

Dahms P., 1901, “Ueber die Vorkommen und die Verwendung des Bernsteins“, Zeitsch. Fur praktische Geologie, p. 201.

Chen S.W., KongW., X. Min L., Li J. F., 2003, Anxiolytic-like effect of succinic acid in mice Life sciences 73:3257-3264.

Falimirz. S., 1534, "hortus sanitatis,Oziolach i o mocy ich".

Ganzelewski M., Slotta R., 1996, “Bernstein - Tränen der Götter”, Deutsches Bergbau-Museum, Bochum.

Gierlowska G., 2002, “Amber: treasure of the ancient seas“, Bursztynowa Hossa Publishing House.

Gierlowski W., 2002, “Sukcynit – zywy kamien“, Polski Jubiler Nr. 1 (15): 22-24

Kaiserling K., 2001, “Baltischer Bernstein. Seine Verwendung in der Medizin, historischer Ruckblick und aktuelle Perspektiven“, Pathologe 22:285-286.

Katinas V., 1983, “Baltijos gintaras”, Vilnius: Mokslas.

Klebs R., 1904, “Guide to Exhibit of the German Amber Industry atWorld's Fair”, St Louis.

Kosmowska-Ceranowicz B., 1991, “Biomineralizacja I biomaterialy“, PWN, Warszawa, p. 152-163.

Kulicka R., 1998, “The role of Amber in religious belief and popular medicine“, In: Amber treasure of the Ancient sea, edited by B. Kosmowska-Ceranowicz, OficynaWydawnicza Sadyba,Warsxawa, p. 20-21.

Narayan S., Devi R.S., Jainu M., Sabitha K.E., Shymala Devi C.S., 2004, “Protective effect of a polyherbal drug Ambrex in ethanol-induced gastric ulcers“, Indian J. Pharmacol. 36: 34-37.

Ragazzi E., 2005, “L’Ambra farmaco solare. Gli usi nella medicina del passato”, Ed. Zielo.

Rimantienë R., 1999, “Kur iø nerija archeologo vilgsniu”, Vilnius.

Tranyzas A., 1991, “Palangos gintaro muziejus”, Vilnius.

Villanueva-García M., Martinez-Richa A., Robles Arkivoc J., 2005, “Assignment of vibrational spectra of labdatriene derivatives and ambers: A combined experimental and density functional theoretical study”, pp 449-458

Vital R., 2005, “Il grande libro della cristalloterapia”, Xenia edizioni, Pp108-109."


In che modo si può beneficiare delle proprietá dell'ambra? 

"A contatto con la pelle, l’ambra rilascia piccolissime quantità di acido succinico che vengono assorbite e svolgono la loro azione. Sia portare la collana al collo (per il maggior tempo possibile) sia utilizzare prodotti cosmetici a base di polvere d’ambra possono svolgere un’ottima azione rilassante naturale, antiossidante e rigenerante."

I bambini sono particolarmente sensibili all'ambra?

"Lo siamo tutti. Ovviamente, 10g di ambra (peso di una collanina da bimbo) svolgono un’azione più veloce su un bimbo di 5 kg che su un adulto di 80kg. Ma i benefici possono essere comunque apprezzati da tutti."

Qual'é il corretto uso delle collanine d'ambra per la dentizione?

"La collanina andrebbe indossata 24 ore al giorno per tutto il periodo della dentizione. Non rappresenta un pericolo per il bimbo ed è studiata per essere assolutamente sicura. Tuttavia, le mamme particolarmente apprensive potranno, durante la notte, legare la collanina con un doppio giro attorno alla caviglia del loro bambino. In questo modo l’ambra continuerà comunque a svolgere la sua azione per una dentizione più serena. "

www.almabriosa.it

www.facebook.com/almabriosa

servizioclienti@almabriosa.it

 

Ti potrebbe interessare anche

I denti da latte: quanti sono e quando spuntano
Sophie la Giraffa, sicurezza e morbidezza a prova di dentino
Dentini che spuntano, come gestire i disturbi

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna