Emisfero destro, nei bambini si sviluppa prima

Emisfero destro, emisfero sinistro: i due lati anteriori del nostro cervello sono responsabili delle diverse funzioni della nostra mente. Quello destro è quello più istintivo, mentre il sinistro è più logico. Nella vita, a seconda della nostra persona e della nostra attività, gli emisferi si sviluppano in maniera diversa e ne avremo uno più sviluppato dell’altro.

Chi lavora creativamente, dunque, avrà un emisfero destro più sviluppato, mentre quello destro sarà predominante in chi compie operazioni più sequenziali e rigide.

E i bambini? La domanda è lecita, perché il loro cervello nei primi anni è come una spugna. E si è scoperto un fatto non così scontato come si penserebbe: l’emisfero cerebrale destro è quello che si sviluppa prima durante l’infanzia.

Emisfero destro, nei bambini si sviluppa prima: come i bambini nei loro primi anni di vita utilizzano molto di più la creatività rispetto alla logica

“The right brain hemisphere is dominant in human infants”: questo il titolo dell’articolo scientifico a cui ci riferiamo, pubblicato sul "Journal of Neurology". “L’emisfero cerebrale destro è dominante negli infanti umani”, la traduzione. E il suo sviluppo parla proprio di come negli esseri umani durante i primi anni di vita l’emisfero destro sia quello più utilizzato.

Se l’emisero sinistro è quello responsabile del linguaggio, della matematica, della letteratura, dell’analisi e del tempo (quindi di tutto ciò che in qualche modo richiede logica), a quello destro possiamo imputare lo sviluppo dell’intuizione, dell’empatia, della creatività e dell’immaginazione. Potremmo quindi pensare che nei bambini questi due emisferi si pareggino: i bambini sono molto creativi, ma allo stesso tempo stanno imparando e immagazzinando moltissimo, utilizzando molta logica. No? È così, ma a quanto pare tutto passa comunque dall’emisero destro.

Lo studio ha preso in considerazione un fatto scientifico e molto semplice: gli studiosi hanno misurato l’afflusso di sangue ai due diversi emisferi cerebrali nei primi anni di vita (in bambini dall’1 ai 3 anni), scoprendo che il flusso mostra un’innegabile predominanza nell’emisfero destro. Solo dopo i 3 anni l’asimmetria cambia, spostando il flusso (e quindi lo sviluppo dell’emisfero) a sinistra.

“Queste scoperte”, dicono i ricercatori, “vanno a supporto della tesi secondo la quale nell’uomo l’emisfero destro sviluppi le sue funzioni prima di quello sinistro”.

Questo studio è molto curioso: ci permette di capire meglio la natura dell’essere umano, che non è un solo emisfero, ma è entrambi, e lo è a prescindere dalle sue inclinazioni (che si sviluppano più avanti). Inizialmente tutti usiamo l’emisero destro, e successivamente sviluppiamo il sinistro.

La curiosità sta poi nelle peculiarità dell’emisfero destro che sviluppiamo come prima cosa nella nostra vita: dà un’idea dell’essere umano. Perché? Perché l’emisfero destro è quello adibito anche allo sviluppo del nostro essere. “Essere” nel senso di individualità. Di conseguenza, possiamo affermare che l’essere umano prima è, e poi fa (il “fare” è infatti prerogativa dell’emisfero sinistro).

Tutto questo va poi a supporto di altre teorie, come quelle dell’importanza della creatività e del gioco libero. Giocare liberamente, inventando, è quando mai importante per lo sviluppo del cervello e della persona, e lo stesso vale per il disegno, l’invenzione delle storie, la lettura e tutte le attività più creative e ricreative.

 

Mamma Pret a Porter non è una testata medica e le informazioni fornite hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di un pediatra (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti, ecc.) abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non devono essere considerate come consiglio medico o legale.

Ti potrebbe interessare anche

Montessori e neuroscienze

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter