Come creare un kit del pronto soccorso con Weleda

Chi di voi mi segue sa che utilizzo Weleda ormai da molti anni, è davvero un'azienda eccezionale: oggi vi voglio parlare di come potete creare il vostro kit di pronto soccorso con i prodotti Weleda. E' un kit pensato per la famiglia adatto a grandi e bambini: alcuni prodotti sono sempre in borsa con me, altri li tengo nell'armadietto del pronto soccorso di casa.

Ecco come creare il likt del pronto soccorso con Weleda: i prodotti naturali e super efficaci da avere a portata di mano

Gel Calendula: questa pianta ha proprietà cicatrizzanti, lenitive e antisettiche. Weleda sfrutta queste proprietà e le unisce a un gel fresco che risulta un valido aiuto nel trattamento di irritazioni, arrossamenti e altri problemi cutanei. Calendula Gel dona alla pelle quella piacevole sensazione di sollievo in numerose situazione come il post-depilazione di parti sensibili e delicate. Nella mia esperienza è stata utilissima negli arrossamenti della pelle dei bambini, in particolare in estate quando il sudore favoriva l'insorgenza di piccole eruzioni cutanee. 

 

Urtica Gel: questo gel ha una composizione a base di Urtica Urens e Arnica Montana che dona sollievo immediato alla sensazione di prurito in caso di punture d'insetti, contatto da medusa e cause urticanti in genere. È un gel rinfrescante e lenitivo, adatto anche a riequilibrare la pelle arrossata dopo una prolungata esposizione al sole. Io lo uso anche come doposole per zone particolarmente delicate, come il collo e le spalle (da quando sono mamma date le ore trascorse seduda o in piedi con i bimbi, vado al mare e mi ritrovo abbronzata solo su collo e spalle, mentre le gambe sono sempre bianche).

Gel all'arnica: Gel non grasso che, applicato localmente, viene assorbito velocemente donando sollievo immediato. Adatto per gli sportivi che ne apprezzano anche il fresco profumo a base di olio essenziale di lavanda e rosmarino. Indicato in caso di contusioni e piccoli ematomi. Perfetto da tenere sempre in borsa subito dopo le cadute dei bambini. 

Collirio Visiodoron Malva®: spesso dopo la spiaggia sia io che i bimbi abbiamo gli occhietti arrossati, quindi utilizzo un collirio delicato come quello Weleda per lenire queste piccole alterazioni e sopratutto idratare. Lo ialuronato di sodio, grazie alle sue particolari caratteristiche, contribuisce alla ricostituzione del film lacrimale, lo stabilizza ed allevia i disturbi dovuti alla secchezza oculare. L'estratto di fiori di malva contiene mucillagini ad azione idratante ed altre sostanze vegetali, come ad esempio i flavonoidi, che contribuiscono a proteggere la cornea e la congiuntiva dalle cause esterne di irritazione.

Rhinodoron® spray nasale: ho iniziato a utilizzarlo quando Emma aveva un anno (lei è una grande, grandissima produttrice di muco da ottombre a marzo) come sostituto della classica soluzione fisiologica. E' davvero utile in caso di raffreddore non solo per me ma anche per i miei bimbi. E' una formulazione delicata a base di soluzione fisiologica e gel di Aloe vera, dalle proprietà idratanti, lenitive e rinfrescanti. Rhinodron Weleda è anche utile per proteggere la mucosa nasale in ambienti eccessivamente riscaldati e secchi; come terapia di supporto in caso di raffreddore o rinite allergica, lenisce la mucosa e favorisce il distacco delle croste ed è adatto anche per lattanti e bimbi piccoli. Non è usa e getta ma è comunque utilizzabile in tempi prolungati in quanto il sistema di erogazione impedisce al secreto nasale di entrare nel falcone e di alternarne il contenuto. È senza conservanti e senza gas propellente. Lo porto sempre al mare in quanto i miei bimbi, sopratutto Emma, dopo il primo giorno di mare iniziano a essere fisiologicamente raffreddati: e dico fisiologicamente perchè il mare come sappiamo ha la capacità di depurare l'organismo in particolare le vie aeree dai ristagni di muco. 

Olio Massaggi all'Arnica: non so il vostro, ma mio marito tutti gli anni in vacanza soffre di mal di schiena. Abituato alla vita d'ufficio quando si trova a dover badare a due cinghialotti come i miei figli inizia a percepire dolori praticamente ovunque, dalla schiena, al ginocchio etc... Ecco che allora chiede un massaggio e l'olio che utilizzo in queste

situazioni è quello all'Arnica della Weleda. Le proprietà dell'arnica sono numerose e spaziano da quelle antifiammatorie a quelle efficaci contro contusioni. In particolare questa sinergia Weleda lavora a livello muscolare, disinfiammando e riportando i tessuti al naturale equilibrio. Un altro utilizzo che ne faccio è sui bimbi quando lamentano fastidio o dolore alle articolazioni a causa di stanchezza, scatti di crescita ed eccessivo sforzo fisico: massaggio quindi i polpacci dalla caviglia verso il ginocchio alternando le mani, poi con i due pollici divido i muscoli gemelli (disegno una linea dal tallone al cavo popliteo che divide in due il polpaccio). 

Tintura madre di calendula: la Calendula in Tintura Madre Weleda è un prodotto perfetto per trattare le ferite superficiali di piccola estensione dopo averle disinfettate, ma anche in caso di  abrasioni, screpolature e punture di insetti. Non solo, noi la utilizziamo per fare gargarismi in caso di mal di gola e infiammazione delle alte vie con ottimi risultati. 

Per maggiori info visitate il sito www.weleda.it in particolare la sezione dedicata alla calendula, vero punto di forza del mondo Weleda. 

Giulia Mandrino

 

Ti potrebbe interessare anche

4 rimedi naturali contro le punture di ape
Amyko, il braccialetto amico della salute di grandi e bambini
Come e quando usare il rimedio Rescue Remedy
Trauma cranico: cosa fare e cosa non fare

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna