Sposerò Simon Le Bon

Avete presente il film “Sposerò Simon Le Bon” dove una ben meno nota Madonna si strazia il cuore per il suo cantante preferito? Beh per quelle che pensano che sia un film di duemila anni fa … grazie … se volete farmi sentire vecchia ci siete riuscite!

Ogni volta che sento una canzone con la “c” maiuscola (almeno a mio parere) penso come sia  essere la moglie di un cantante o comunque la sua musa ispiratrice.

Immaginate essere con le amiche a fare una serata di karaoke e, ad un certo punto, partono le prime note e tutte “ma questa non è la canzone che tuo marito di ha dedicato?”; oppure andate in un meda negozio di cd e tra tutti spicca la copertina di uno dei pezzi che il tuo lui ha scritto ispirandosi a te.

Parlo di quelle frasi d’amore che sono poesie, ognuna ha le sue, quei pensieri così ispirati e profondi da farti accapponare la pelle e, a stupire di più, è che il tutto esce dalla testa di un uomo (!!!!!).

Un po’ la sensazione che ha vissuto Michelle Hunzicher che ascoltava le canzoni di Eros e, ad un certo punto, dagli che ridagli hanno convolato a nozze.

Parlo di un uomo che ti vede e pensa “se io non avessi te forse vivrei a metà – Nek”, un uomo che ti sta accanto e ritiene che “le donne lo sanno c’è poco da fare – Ligabue”, uno che quando andate a dormire se ne esce con “amore bello come il cielo bello come il giorno bello come Dio - Baglioni”, uno che ti scrive un bigliettino per il compleanno che dice “Ho guardato dentro un’emozione e ci ho visto dentro tanto amore che ho capito perché non si comanda al cuore - Vasco”, “un’altra te dove la trovo io, un’altra che sorprenda me . Eros”… ce ne sono a milioni.

Ma la realtà è ben diversa perché “gli uomini che cambiano sono quasi un ideale che non c’è – Mia Martini”.

 

 

Foto tratta da topyaps.com

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna