Gli anni '80 e poco più

Non serve che io scriva molto, diciamo che ci sono passata (e non dirò né da quanto né a che età!), sono ricordi divisi tra la mia età e quella che mi sono vista passare davanti agli occhi con mia sorella di cinque anni più piccola di me.
Quando i cartoni non erano violenti, magari a volte un po' spinti, ma erano grandi cartoni...
Anna dai Capelli Rossi, Candy Candy, Charlotte, Don Chuck Castoro, Dolce Peline, Lulù un angelo tra i fiori, Mimì e la Nazionale di Pallavolo, Hallo Spank, L'Ape Maia, Lady Oscar, Occhi di gatto, Pollon, Giorgie, Il Tulipano Nero, Memole dolce Memole, L'Uomo Tigre, e Bim Bum Bam.
Quando i film (e le serie) di noi adolescenti erano...
Ritorno al Futuro, Rain Man, Top Gun, I Goonies, Nightmare, E.T., L'AttimoFuggente, Dirty Dancing, Flashdance, A-Team, Happy Days, Beverly Hills 90210.
Quando si giocava all'aperto oppure con...
Il Twister, gli Orsetti Popples, Maglieria Magica, le Barbie e la sua casa a due piani di cartone, Poochie, Fiammiferini e Paciocchini, il Grillo Fonillo, saltavamo l'elastico, lo Scoobydoo, il Das e Crystal Ball, Dolce Forno, Allegro Chirurgo, le biglie di vetro e quelle con dentro l'immagine dei ciclisti,le figurine erano solo Panini, il Mio Mini Pony, le macchinine Hot Wills, le gomme a forma di brioches.
E poi le varie ed eventuali...
Le cose della Naj Oleari, il succo era il Billy, l'unico ghiacciolo il Calippo, lo zaino era Invicta, le cicche Big Babol o Broklyn, gli orologi di gomma profumati, i paninari, i capelli con la frangia super laccata, le calze bianche sotto gli stivali 883, le ballerine di vernice con il fiocchetto, il giornalino Cioè e i fumetti di Topolino.
Per quelli che si ricordano che...
A scuola la lavagna era nera e si usava il gesso bianco ed il cancellino era a "girella", la cartella era quadrata e gli astucci non avevano le lampo e si aprivano a ventaglio, i quaderni avevano le righe di prima o di terza e si distinguevano le materie dal colore della copertina plastificata, la penna era Replay o quella grossa con i quattro colori da selezionare, si telefonava dalle cabine con i gettoni, a casa il telefono della Sip aveva la ruota con i numeri...
Alla tele ballava Heather Parisi, si cantavano E' qui la festa di Jovanotti, c'erano i Bravi Ragazzi di MighelBosè eBillie Jean di Micheal Jackson.
E molto, molto altro......... Basta, troppi ricordi, che nostalgia, che tempi!

Elena Vergani

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna