La montata lattea

Come abbiamo visto nell'articolo dedicato al colostro, la prima sostanza che la mamma produce per nutrire il proprio bambino subito dopo la nascita si chiama appunto colostro. L'ostetrica Angela Dinoia nel suo Libro Il neonato e i suoi segreti edito da Mental Fitness Publishing ci da qualche informazione in più su questo prezioso liquido e sulla montata lattea:
"È un liquido giallo, denso, molto zuccherino. È ricco di anticorpi che serviranno al bambino per proteggersi e ha un effetto stimolante sull'intestino del piccolo, che deve prepararsi per iniziare ad assorbire e digerire il latte maturo. Il colostro è sufficiente per soddisfare il fabbisogno nutritivo del bambino nei primi giorni di vita. La mamma offre piccole quantità di questo liquido prezioso per ogni poppata: circa 8-10 grammi. Sembrerebbe poco! Invece la quantità è assolutamente adeguata, poiché il bambino non sarebbe in grado di assimilare quantità di latte maggiori nelle prime 48-72 ore di vita.

Il colostro consente al bambino di eliminare completamente il meconio, termine specifico per indicare le prime feci, di colore verde scuro, che emette. Dopo aver eliminato tutto il meconio, il neonato inizia a ingerire quantità maggiori di latte. Le donne devono sapere che è importante che il bambino assuma il colostro e non farsi scoraggiare da frasi poco opportune, come per esempio: "Signora è logico che il suo bambino abbia fame, ha solo colostro e non è sufficiente per sfamarlo".

Purtroppo capita ancora di sentire queste frasi anche all'interno dei reparti di maternità. Sono scorrette e possono insinuare dubbi che non hanno senso di esistere nella testa della mamma che sta avviando il suo primo allattamento.
Le poppate frequenti dei primi giorni consentono infatti al bambino di succhiare molto colostro e imparare a poppare correttamente. Inoltre, consentono alla mamma e al bambino di stare vicini per iniziare a conoscersi e costruire le basi del loro legame.

Ti potrebbe interessare anche

Colostro: gocce di potentissimo amore

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna