Come faccio a capire nei primi 40 giorni se basta il mio latte?

Come spiega l'otetrica di grande esperienza Angela Dinoia nel suo libro Il neonato e i suoi segreti, Mental Fitness Publishing "nelle prime 24-48 ore dopo la nascita il neonato solitamente evacua diverse scariche di meconio,  scorie equiparabili alle prime feci. Il meconio è contenuto nell'intestino ed è una sostanza piuttosto appiccicosa, di colore verde scuro. Terminata la fase di emissione del meconio, parallelamente all'arrivo della montata lattea, il neonato comincia ad assumere più latte, con la conseguenza che le feci si modificano e la quantità di pipì aumenta. Le feci da latte sono di consistenza piuttosto liquida, tendenzialmente di colore giallo. Dopo la 3a o 4a giornata di vita quali segnali di benessere può osservare la mamma?  

- Il neonato poppa almeno 8-10 volte nelle 24 ore.

-Bagna almeno 6 pannolini e fa la cacca almeno 3-4 volte nelle 24 ore.

– Ha un buon ritmo sonno-veglia.

– È facilmente consolabile soprattutto dopo il pasto.

– Ha un aumento di peso di circa 20 grammi al giorno e 150 grammi a settimana.

– Il volume del seno materno si riduce dopo la poppata.

Quali segnali, invece, possono indicare alla mamma uno scarso apporto di latte?

– Il neonato bagna pochi pannolini, meno di 5 nelle 24 ore. Si ha scarsa emissione di feci e anche urine scarse, molto concentrate e con odore forte.

– Il neonato piange spesso, è poco soddisfatto dopo la poppata.

– Le poppate sono interminabili e molto frequenti.

– Scarso aumento di peso.

– Difficoltà al recupero del peso della nascita, anche dopo 15-20 giorni. "

Angela Dinoia, Il Neonato e i suoi segreti, Mental Fitness Publishing

Ti potrebbe interessare anche

Nascita, le tradizioni intorno al mondo
Come fare per allattare quando si è incinta
Fino a quando è giusto allattare?
La comunicazione non verbale con il neonato

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna