Colostro: gocce di potentissimo amore

Il colostro è la prima sostanza prodotta dal nostro seno di mamme nelle prime 48 ore dopo il parto: questo liquido è fonfamentale perchè consente di preparare l'apparato digerente all'arrivo del latte vero e proprio ed è davvero una sostanza miracolosa per la salute presente e futura del nostro piccolo. 

E' infatti una fonte importante di vitamine, minerali, proteine e zuccheri e in generale molte molecole biologicamente attive e fondamentali per lo sviluppo del sistema immunitario del bambino. Dobbiamo sempre tenere in mente che il nostro corpo di umani si è evoluto perfezionandosi ed è una "macchina" incredibilmente perfetta, basata su migliardi di micro meccanismi che ci consentono di vivere: la nascita e l'accudimento dei nostri bambini fa parte di quei meccanismi biologici per cui siamo programmati, come respirare, mangiare e dormire. Certo non bisogna ostacolarlo. Così il colostro è esattamente ciò di cui il neonato ha bisogno prima che arrivi il latte: molte di noi hanno l'aspettativa che il bambino abbia fame appena nato o nei giorni successivi, in realtà il neonato ha solo bisogno di essere attaccato al seno e ricevere colostro oltre che contatto pele a pelle con la mamma. Per questo motivo il nostro seno non zampilla tendenzialmente di latte nelle ore successive al parto ma "si aspetta la montata", perchè il bambino non ha bisogno di latte. E' davvero un meccanismo semplice: il bambino sta attaccato il più possibile per ricevere colostro e stimolare il seno alla montata. Unico intoppo: a volte il bambino non si attacca in maniera corretta o è ancora un po' debole e sonnecchioso, ma niente paura, l'ostetrica e/o la consulente di allattamento ci sosterranno dandoci i suggerimenti migliori, magari limitando i timori di eccessivo calo fisiologico che in molti reparti di neonatologia fanno optare per "aggiunte" inutili e dannose in quanto ostacolano il fisiologico meccanismo.

Ma torniamo al nostro colostro: contiene all'interno oltre 90 componenti  tra cui Vitamine (A,  B, C, D3 ,E ), Minerali e Oligoelementi, Aminoacidi essenziali, Coenzima Q10,  Interleuchina, Lisozina, Citochina, Glicoproteina, Interferone e Prolina, un vero e proprio scrigno di benessere per il nostro piccolo.

Quello che serve a noi è fiducia in noi stesse e la voglia di farsi aiutare da persone qualificate come ostetriche e consulenti di allattamento. 

Giulia Mandrino

 

Ti potrebbe interessare anche

Come fare per allattare quando si è incinta
Fino a quando è giusto allattare?
Omeopatia per il neonato
Come capire se il neonato ha fame

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna