Crisi di pianto del neonato causate dal sonno

Che cosa fare se la crisi di pianto è iniziata e il bambino ha sonno? Ce lo spiega l'ostetrica Angela Dinoia nel suo libro Il neonato e i suoi segreti, Mental Fitness Publishing
"Se il neonato ha sonno e non riesce a riposare, non c'è altra soluzione: bisogna calmarlo e facilitare l'addormentamento. Può esse utile consultare il diario della giornata del bambino per riflettere su come sono andate le ultime ore: quando ha mangiato per l'ultima volta, quando e quanto tempo ha riposato, se si è scaricato bene, se è tranquillo o agitato e così via.
Di seguito vi propongo alcune attività che potrebbero facilitare il sonno:
1. Dondolate il lettino o la culla in cui si trova il bambino. Il movimento deve essere energico, ma non troppo!
2. Riducete al minimo tutti gli stimoli intorno a lui. Provate a coccolarlo e a capire che cosa lo può infastidire.
3. Provate a calmare il bambino lasciandolo nella sua culla. Proponetegli un succhiotto intanto che lo accarezzate, facendogli sentire che siete lì vicino a lui.
4. Se il pianto prosegue, prendetelo in braccio e cullatelo dolcemente.
5. Portatelo in giro tenendolo molto vicino a voi nella posizione dell'allattamento classica e quando è più tranquillo provate a rimetterlo in culla.
6. Utilizzate la fascia porta bebè. Potreste portarlo fuori casa con la fascia oppure muovervi semplicemente stando in casa. L'essere trasportati con la fascia ha un effetto tranquillizzante.
7. Provate a sussurrare il suono "Shhhhh". È un suono che il bambino riconosce e che lo calma.
8. Uscite e passeggiate con il neonato nella carrozzina. Può essere un'alternativa per chi non possiede la fascia porta bebè o la trova poco adatta a lui.
9. Se avete provato tutti gli espedienti suggeriti sopra e ancora il neonato urla, provate a portarlo in giro in auto finché non si addormenta. Non è un metodo molto ortodosso, ma spesso, comerimedio estremo, funziona.

Angela Dinoia, Il Neonato e i suoi segreti, Mental Fitness Publishing

 

Mamma Pret a Porter non è una testata medica e le informazioni fornite hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di un pediatra (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti, ecc.) abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non devono essere considerate come consiglio medico o legale.

Ti potrebbe interessare anche

“Facciamo la nanna”, il libro giusto sul sonno dei bambini
I disturbi del sonno
Come rendere il momento del bagnetto divertente con 10 giochi
I controlli del neonato passo passo
3 tecniche dall’Oriente per diminuire le coliche
Contro il pianto del bambino è efficace l’agopuntura
Nascita, le tradizioni intorno al mondo
La comunicazione non verbale con il neonato
Come capire se il neonato ha fame
I veri possibili ostacoli all'allattamento
Come far rilassare un bambino nei primi 8 mesi di vita
Il neonato deve essere rispettato

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter