L’autocontrollo è un aspetto della vita innato, ma che se non viene coltivato rischia di svanire. I bambini sono capaci, insomma, a controllarsi, a misurarsi e a capire quando non superare i limiti. Ma non sanno di esserlo. Ci sono molti metodi per insegnare questo autocontrollo, e su tutti troviamo certamente il dialogo con il bambino (che deve essere sempre spronato a parlare ad alta voce dei propri sentimenti e delle ...

Leggi tutto

Ovvero: l’obbedienza. Perché, perché (troppo) spesso dobbiamo chiedere ai nostri figli di fare le cose cinque volte prima che lo facciano o che almeno ci rispondano? La verità è che tutti i genitori si trovano in questa situazione: “vai a fare il bagno”, “staccati dal tablet”, “è ora di fare i compiti”: sono solo pochi esempi delle richieste a cui i bambini sembrano moltissime volte non dare ascolto. Bisogna ripeterle. ...

Leggi tutto

(photo credit: Yezi Xue) Via, si apre il video, e la storia parte. Un creatore di nuvole e il suo nipotino apprendista sono in cima ad un’impalcatura. Il nonno mostra al bimbo come si fa una nuvola: basta soffiare all’interno dello strumento circolare. Ma serve un soffio molto forte, e il bambino non ce la fa.   Da lì parte la storiella. Che dura solo poco più di un minuto, ma che abbraccia ...

Leggi tutto

Non sono le solite regole redatte da madri, educatori o “esperti sul campo” (altrettanto valide, in ogni caso). Queste regole sono state tratte dai vari studi della Harvard Graduate School of Education, che attraverso ricerche scientifiche valide condotte da professionisti hanno capito quali sono le semplici buone abitudini da adottare per far sì che i genitori crescano figli “bravi”, non solo felici ma anche buoni, empatici, etici e corretti, rispettosi ...

Leggi tutto

Avevamo già parlato dell’hygge, e cioè la filosofia danese che fa sì che i genitori danesi crescano figli felici affidandosi alla confortevolezza, allo stare bene, alla soddisfazione e al sentirsi sicuri in famiglia. Al Nord, tuttavia, ogni paese ha la sua parola magica che ci viene in aiuto nella ricerca della felicità. In Svezia, ad esempio, di parla di lagom, che si legge esattamente come si scrive e che racchiude un ...

Leggi tutto

Proprio qualche giorno fa vi abbiamo parlato di un libro che ci ha aperto gli occhi sull’importanza del gioco libero per i bambini. Il libro in questione è “Lasciateli giocare” di Peter Gray, uno studio dello psicologo che mette in luce come il gioco non supervisionato sia l’attività preferibile per i nostri figli, che in questo modo, liberi dalle regole e dagli schemi pre-impostati dagli adulti, possono finalmente imparare a ...

Leggi tutto

Non smetteremo mai di ribadirlo: il gioco libero è quanto di più utile si possa dare ad un bambino per la sua crescita. Ma dobbiamo guardare in faccia la realtà: si sta invertendo la rotta, si sta andando verso un mondo (almeno quello occidentale) nel quale il tempo dedicato a questa attività si riduce drasticamente. Ma è pericolosissimo. In particolare, c’è un libro capace di aprire gli occhi in maniera decisiva, semplice ...

Leggi tutto

(Immagine: Io Donna) Il Kintsugi è una tecnica che viene dal Giappone e che si riferisce agli oggetti di uso quotidiano, soprattutto alle stoviglie. Ma una volta che vi avremo spiegato nel dettaglio di cosa si tratta siamo sicuri che come noi proverete l’impulso di applicare questa filosofia a tutta la vita: perché gettare via qualcosa che si è rotto o rovinato e non valorizzarlo ridandogli una nuova vita? Perché non ...

Leggi tutto

Il video è di circa un anno fa, ma le parole di questo artista americano sono così attuali e colpiscono così profondamente al cuore che è bene riascoltarle sempre. Ogni giorno. “I am not black, you are not white” è semplicissimo: con poche parole, lette da Prince EA e lette da una schiera di persone normali, è possibile smontare il razzismo, ma soprattutto le barriere create dalle etichette imposte dalla ...

Leggi tutto

Una domanda che sorge spontanea quando i nostri bambini non sembrano ascoltare più nulla, o – peggio! - comportarsi in maniera sfacciatamente sfrontata ignorando i nostri discorsi: come comunicare meglio con i nostri figli? Già, perché il comportamento è comunicazione, è uno specchio dei sentimenti, e capire meglio questi atteggiamenti significa fare un passo verso la comunicazione più efficace e quindi verso l'ascolto. Cosa fare quando i nervi stanno per cedere: ...

Leggi tutto

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter