Il lavoro della doula

Chi è e cosa fa la doula.

Le prime doule italiane iniziano ad essere formate nei primi decenni degli anni 2000: le formazioni sono le più svariate (autoformazioni o rilasciate da enti più o meno certificati) e solo negli ultimi anni iniziano ad avere basi comuni.

Le doule lavorano già da tantissimi anni sia in Europa che nel resto del mondo ma mia intenzione è parlare di cosa facciamo noi che operiamo in Italia!

La prima doula della storia viene rappresentata dal mito di Galati. La giovane riesce a “trattare con il mondo spirituale ed emotivo” ingannando la dea del parto Lucina ed aiutando lo sbloccarsi del travaglio di Alcmena e quindi la nascita di Ercole.

Si evince quindi che la doula sta accanto alle donne accogliendo i loro bisogni emotivi e, aggiungo io, materiali.

La doula viene definita in divesi modi: colei che fa da “madre alla madre”, “specchio assorbente delle ansie materne”, “sponda sicura”... E' una donna d'esperienza (che ha “lavorato” sul suo essere donna, spesso madre) che affianca le mamme per far si ch'esse abbiano la migliore esperienza di maternità.

Ma nel concreto che fa la doula? La doula, sostiene, ascolta, affianca, fornisce un aiuto materiale in casa e soprattutto fa si che la mamma trovi le sue potenzialità per riuscire ad essere quello che desidera essere in quel periodo con quel bambino!

Attenzione però! La doula è una figura che gravita attorno al mondo della maternità ma non ha competenze sanitarie e quindi non sostituisce assolutamente gli specialisti materno infantile a diverso titolo.

E' una figura che può accompagnare durante tutto il percorso legato alla maternità, in base alle sue specifiche competenze e predilezioni..

Ritengo che nel panorama italiano le doule siano essenziali nel post parto, quando la mamma, dopo i primi periodi del post parto si ritrova sola con le sue ansie ed insicurezze!!

Quello che piace fare a me come doula lo potete vedere nei miei post su mammapretaporter.it

Ti potrebbe interessare anche

Che lavoro fai? La pedagogista

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna