Congedo di maternità nel mondo

 Il congedo di maternità è un mezzo di protezione per la donna che lavora e che per ragioni biologiche ha bisogno di riposo per recuperare la stanchezza fisica e mentale causata dalla gravidanza e del parto. Il congedo può essere remunerato o non a seconda delle legge nazionali.

Secondo il New York Times, soltanto otto paesi (dei 188 che forniscono questo tipo di dati), non offrono il congedo retribuito per le neo mamme. Tra questi, gli Stati Uniti, dove le donne possono anche smettere di lavorare per un periodo, ma devono rinunciare la remunerazione – alcuni casi possono essere negoziati direttamente con le aziende, ma non c'è nessuna legge che difenda questo diritto delle donne. Gli Stati Uniti sono l'unica nazione sviluppata (e l'unica nell'emisfero settentrionale) che non offre questo beneficio. In paesi come la Russia, Regno Unito el'Iran, le donne arrivano ad avere diritto a 26 o più settimane di congedo retribuito.

Nei paesi nordici, come la Svezia e la Finlandia, la legislazione è più avanzata rispetto al resto del mondo. Più che discutere della licenza per le madri, loro hanno anche delle leggi che favoriscono il padre. E cosi è possibile che anche lui abbia il congedo invece della mamma. E quindi, la decisione di chi dovrebbe prendersi cura del bambino rimane nelle mani della coppia e non del governo.

Secondo uno studio condotto dal “Center for Economic and Policy Research” (Centro per la Ricerca Economica e Politica), negli Stati Uniti, le politiche che includono le madri e i padri, possono avere un impatto importante sulla parità dei sessi, sia sul posto di lavoro sia per quanto riguarda la suddivisione della cura dei figli. Lo stesso studio ha concluso che, dal momento in cui, gli incentivi del congedo retribuito non siano visti come un diritto sia della donna come dell'uomo, si rafforza l'opinione che le madri dovrebbero stare a casa a prendersi cura dei bambini e i padri dovrebbero andare a lavorare. 

Ecco una visione comparativa del Congedo di Maternità in alcuni paesi nel mondo:

ARGENTINA - 12 settimane con il 100% della retribuzione.

BRASILE - 12 settimane con il 100% della retribuzione.

ITALIA - 20 settimane con l'80% della retribuzione.

GERMANIA - 14 settimane con il 100% della retribuzione.

CANADA - 17 settimane con il 100% della retribuzione.

CILE - 18 settimane con il 100% della retribuzione.

CUBA - 18 settimane con il 100% della retribuzione.

BELGIO - 15 settimane con il 82% della retribuzione.

GIAPPONE - 14 settimane con 60% della retribuzione.

AUSTRALIA - 52 settimane senza retribuzione.

NUOVA ZELANDA - 14 settimane senza retribuzione.

 

Tathi Saraiva

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter