La natura in casa: arredare con i tronchi d'albero

Eh, già: le fanatiche della natura e delle tinte ecologiche tentano sempre di integrare nell'arredamento di casa gli elementi presi direttamente dal verde e dal mondo esterno. Non importa che il tuo gusto sia moderno, antico, shabby, vintage, classico, d'avanguardia. Il tocco rustico e naturale, se preso nella maniera giusta, è sempre d'effetto. Non solo sotto le feste, quando i rami secchi, le pigne e gli aghi di pino fanno il loro ingresso in casa. 

C'è infatti un oggetto, un pezzo naturale tradizionale, ecologico e presente praticamente in ogni dove che trova sempre spazio tra le pareti domestiche, rivelandosi in ogni stanza utile e versatile!

Unico accorgimento: utilizzare con moderazione per evitare l'effetto baita di montagna!

La natura in casa: arredare con i tronchi d'albero gli usi e la bellezza del tronco naturale in casa

Innanzitutto, non correte subito nei negozi di arredamento: se decidete di portare un tronchetto in casa la cosa migliore è sceglierne uno direttamente in natura, magari di un albero già tagliato, oppure da uno scarto in falegnameria. Chiedete poi ad un esperto di levigarlo sui lati e soprattutto sulla base e sul piano superiore, in modo da evitare schegge e protuberanze spinose e graffianti.

Fate attenzione quindi alla stabilità: sarà il falegname (o il vostro marito fai da te!) a levigare la base, non solo per la liscezza, ma soprattutto per la stabilità. Dopo averlo levigato procedete quindi con l'applicazione di feltrini sulla base (o in alternativa di un foglio di feltro tagliato esattamente della dimensione del tronco, in modo da renderlo ancora meno traballante). E se avete bambini in casa come tutti i tavolini fate attenzione che oltre che stabile risulti difficilmente ribaltabile, per evitare spiacevoli danni!

Ed ora potete decidere dove piazzare il vostro bellissimo tronco. In terra? Be', in ogni stanza può diventare protagonista.

Se optate per il soggiorno le possibilità sono davvero infinite. Tavolino davanti al divano, poggiapiedi, tavolino accanto alla poltrona su cui appoggiare tisane e biscotti...

(foto 1 http://www.marthastewart.com/270888/tree-table)

Con qualche cuscino questi tronchi livellati alla base e resi innocui dalla levigatura si trasformeranno con facilità in comodi, utili e teneri sgabelli, da sfoderare quando arrivano gli ospiti inattesi per fare un figurone!

(foto 2 https://diygiftworld.com/diy-stump-wood-stools/)

Ma non solo i tronchi più grossi; anche quelli sottili, tagliati in sezione, possono diventare tavolini/sgabelli: basta integrarli con delle vecchie basi in metallo, fissandoli con solide viti al centro.

(foto 3 http://diyjoy.com/diy-furniture-hacks)

Le viti e i fischer vi serviranno poi anche per creare bellissime mensole decorative: i tronchi in questo caso possono essere tagliati diagonalmente per un effetto tridimensionale (il tronco sembrerà spuntare dalla parete!).

(foto 4 http://www.goodshomedesign.com/30-diy-rustic-decor-ideas-using-logs/2/)

Anche in bagno il vostro tronchetto della felicità potrà trovare un posticino adatto a lui, contribuendo a creare un'atmosfera rilassata perfetta per i bagni caldi d'inverno (e freschi d'estate!), profumati naturalmente con qualche goccia di olio essenziale. Utilizzatelo come sgabello su cui appoggiare l'occorrente: sali, oli, salviette e un buon libro!

(foto 5 http://sublime-decor.com/2012/12/20/tree-stump-table-for-the-bathroom/)

Sia i grandi che i piccoli potranno poi godere della bellezza del tronco e della serenità che infonde scegliendo di utilizzarne uno come comodino accanto al letto. Guardate questo, decorato semplicemente con una mano di pittura color pastello. Non è delizioso?

(foto 6 http://petitandsmall.com/14-kids-decoration-ideas-sticks-branches-logs/)

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna