Quando il sesso dopo avere avuto figli sembra impossibile

 

Diventare genitori ti cambia la vita. E non solo quella quotidiana. In qualche modo e inevitabilmente anche quella sessuale prende una nuova piega. Vuoi per il corpo che cambia, vuoi per il fatto che il tempo non è più nostro, vuoi perché in casa non siamo più soli…

Ciò però non deve significare per forza una svolta in negativo. Non dobbiamo infatti negarci questo piacere e questa intimità. Perché sarebbe sbagliato tanto per noi quanto per i nostri figli, che indirettamente risentirebbero di un rapporto genitoriale che si incrina.

Quando il sesso dopo avere avuto figli sembra impossibile: perché non è giusto rinunciare all’intimità dopo essere diventati genitori e come prendersi gli spazi giusti

“Prendersi cura di se stessi” è una regola fondamentale per la vita, e lo è soprattutto nei momenti nei quali ci lasceremmo più andare. La maternità o la paternità è certamente uno di questi momenti: la vita cambia, non siamo più al centro del nostro mondo, e lesinare sulla cura di sé non sembra più così oltraggioso. E non parliamo solo del prendersi il tempo per curare l’aspetto fisico o quello mentale. Parliamo anche e soprattutto del sesso, perché avere un’intimità soddisfacente è senza dubbio uno dei pilastri dello stare bene con noi stessi, fisicamente ed emozionalmente.

Sono però moltissimi i genitori che per svariate ragioni dopo la nascita dei figli rinunciano piano piano a questo aspetto della loro vita, considerandolo chi superfluo, chi impossibile, chi addirittura irrispettoso dei figli. Queste ragioni sono diverse: il tempo che manca, il non sentirsi (soprattutto da parte della partner femminile) desiderabile come una volta, il dolore dopo il parto che porta ad una crescente assenza di intimità come in un circolo vizioso, la stanchezza, la pigrizia, il senso di “stranezza” che pervade i primi periodi della genitorialità (e spesso anche della gravidanza: sono molte, forse troppe, le coppie che smettono di cercarsi già durante la gestazione, anche quando questa è fisiologica e quindi priva di rischi).

È assolutamente normale che qualcosa cambi. Come dicevamo, avere un figlio significa non essere più soli. Significa essere responsabili di un altro essere umano.

Il problema è che non fare l’amore diventa poi un’abitudine. Come uno snack delizioso tira l’altro, e come la pigrizia porta pigrizia. Bisogna quindi fare attenzione: anche se un calo dei rapporti è normale e fisiologico, sarebbe bene rendersene conto, per tornare dopo un po’ alla normalità evitando così un crollo ulteriore.

Per farlo, non serve strafare. Inizialmente l’intimità può essere ritrovata non solo attraverso i rapporti sessuali, ma anche solo grazie a carezze, massaggi o momenti dedicati esclusivamente alla coppia. Senza quindi sentire la pressione del “dobbiamo farlo”, possiamo semplicemente lasciarci andare al relax insieme. Piano piano l’intimità fisica si riequilibrerà, riscoprendo il piacere del toccarsi, del cercarsi e del coccolarsi teneramente.

Parlare, poi, fa certamente bene. Non nascondete al partner che il vostro desiderio è calato: probabilmente è successa la stessa cosa a lui/lei, e fatica a parlarne tanto quanto voi. Oppure, al contrario, la sua passione è rimasta invariata, ma sta semplicemente attendendo rispettosamente un vostro segno. Parlarne, come per qualsiasi altro problema, fa quindi benissimo: è liberatorio e spesso abbastanza erotico: parlare di sesso è un modo come un altro per stimolare il desiderio.

Detto questo, le altre due abitudini che certamente fanno bene al ritrovamento dell’intimità sono il prendersi cura di sé (come dicevamo all’inizio: sentirsi bene con se stessi, sentirsi belli e desiderabili è solo il primo passo!) e il movimentare la routine: uscire insieme, senza bimbi; non pensare che il sesso si fa solo in camera da letto; baciarsi inaspettatamente. Sono tutti piccoli gesti non abitudinari che vi aiuteranno in questo proposito! E anche se inizialmente non sentite l’esplosione di desiderio come una volta, non preoccupatevi: se il non fare l’amore è un circolo vizioso, il fare l’amore è, dall’altro lato, un circolo virtuosissimo. E vedrete che piano piano intimità porterà sempre più intimità!

 

 

Ti potrebbe interessare anche

L’orgasmo dopo il parto
Fare l’amore in vacanza con i figli
7 segreti per non dire addio al sesso quando si è genitori
Tutto ciò che devi sapere sul sesso dopo il parto
Il nostro sesso può sempre migliorare lo dice la scienza
“Like a virgin”, per ritrovare le nottate di un tempo!
Sesso in gravidanza, le domande e le risposte
Le paure delle mamme sul sesso quando si è incinta
La ricetta dell'olio per massaggi erotici

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter